vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Il Boca Punta Penna aggancia il secondo posto nel campionato UISP

Più informazioni su

BOLOGNA – Ancora una vittoria per il Boca Punta Penna, la squadra di ragazzi in prevalenza vastesi impegnata nel campionato UISP del capoluogo emiliano. Questa volta a farne le spese è stata l’All For One Bo.Ca B, sconfitta per 2 reti a 1 al ‘Lucchini’ al termine di una gara molto combattuta. Grazie a questi 3 punti e ai risultati sugli altri campi, i ragazzi guidati dai mister Cantalicio e Colella si portano al secondo posto in compagnia dell’Atletico Nettuno, a 4 lunghezze di distacco dalla capolista Rondone (battuta la scorsa settimana) ma con una partita in meno.

Il primo quarto d’ora di gara non offre particolari emozioni con le due squadre che si studiano e la sfera che staziona prevalentemente a metà campo, da segnalare solo una palombella di Domenico Zillotti che finisce alta di un soffio. Al ventesimo la punta dell’All For One lascia partire un destro non irresistibile dal limite dell’area, Nicola Bruno non trattiene la palla ma poi sulla ribattuta è a dir poco miracoloso a negare per ben due volte il tapin vincente all’avversario. E si ripete alla mezzora quando vola per deviare in corner un tiro da posizione defilata dello stesso giocatore. Il Boca tuttavia è in partita e allo scadere trova il vantaggio: Francesco Del Forno batte velocemente una punizione a metà campo, cogliendo di sorpresa la retroguardia avversaria e lanciando a rete Vincenzo Russo che supera il portiere con un pallonetto delizioso, per poi ribattere il pallone in rete anticipando il ritorno del difensore.

Nella ripresa i biancorossi potrebbero subito raddoppiare: Federico Brindisi si invola sulla fascia e lascia partire un destro diretto all’incrocio dei pali, ma l’estremo difensore riesce a deviare in corner con un grande intervento. Sugli sviluppi del calcio d’angolo è Ivano Della Casa che al volo di destro riesce a far passare il pallone sotto le gambe del portiere che però riesce in qualche modo a rimediare e fare comunque sua la sfera. E nel momento migliore del Boca l’All For One riesce a trovare il pareggio: lancio in profondità per la punta che, in sospetta posizione di fuorigioco, si ritrova a tu per tu con Nicola Bruno e lo trafigge incolpevolmente. Ma i biancorossi non ci stanno e si riversano nella tre quarti avversaria alla ricerca dei tre punti: Vincenzo Russo è una spina nel fianco della difesa avversaria con le sue percussioni. Su una di queste viene atterrato in area e l’arbitro concede il rigore che lo stesso Russo trasforma per il definitivo 2 a 1. Negli ultimi minuti il Boca rimane in dieci per la doppia ammonizione di Ivano Della Casa, ma il risultato non cambia più.

Come detto dunque, davanti a un numeroso pubblico che come sempre ha affollato gli del ‘Lucchini’ e a cui va il ringraziamento della società,  i biancorossi agganciano la seconda posizione in classifica. Il prossimo appuntamento per tentare di ridurre ulteriormente il distacco dalla vetta è fissato per lunedì prossimo quando il Boca affronterà nel posticipo di Monterenzio la Trattoria Damì. Si scenderà in campo conoscendo già il risultato del Rondone e questo potrebbe dare un’ulteriore carica ai ragazzi per tentare di portare a tre la striscia di vittorie consecutive. Per concludere una nota goliardica: a fine partita il mattatore della giornata Vincenzo Russo, trovando l’approvazione del dirigente Michele Bozzelli, sulle ali dell’entusiasmo ha dichiarato: “Senza Gaetano Mariotti (questa giornata squalificato, ndr) gioco meglio!”. Al centrocampista biancorosso, dunque, il compito di raccogliere la sfida e smentire con i fatti queste dichiarazioni.

Questi i giocatori e i dirigenti presenti in distinta: 1 Bruno, 2 Tresca, 3 Gileno, 4 Del Forno (C), 5 Di Giacomo, 6 Cantalicio, 7 Tana, 8 Russo, 9 Vicino, 10 Della Casa, 11 Zillotti, 12 Cupaiolo, 13 Serafini G., 14 De Gregorio, 15 Brindisi, 16 Pomponio, 17 Fiore, 18 La Verghetta N. Dirigenti: Giardino L., Bozzelli, Mileno, Giardino S.

 

Simone Giardino

 

Più informazioni su