vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Elezioni 2011. ApV, Del Prete accetta la candidatura e inaugura la sede

Più informazioni su

VASTO – Nicola Del Prete accetterà la candidatura alla carica di sindaco di Vasto a capo del polo Alleanza per Vasto-Vasto al centro. Ad annunciare il sì è il coordinatore di ApV, Davide D’Alessandro: “Non poteva, con tutte le sollecitazioni ricevute, non dire sì. Ora non resta che presentare ufficialmente la candidatura alla città, tramite la stampa, e inaugurare la sede di piazza Rossetti”, al piano terrà dell’edificio Est degli ex palazzi scolastici di corso Italia, di fronte alla Torre di Bassano. Il 30 ottobre l’assemblea pubblica di Alleanza per Vasto aveva designato Del Prete candidato sindaco. Il coordinatore provinciale di Alleanza per l’Italia non aveva sciolto immediatamente la riserva, ma sembrava chiaro fin dall’inizio che la sua risposta sarebbe stata positiva.

Sono già ufficialmente candidati alla poltrona più importante del municipio Massimo Desiati a capo di Progetto per Vasto e Ivo Menna, ambientalista sostenuto dal Comitato dei lavoratori esposti ad amianto.

Intanto, ApI avvia la campagna di adesioni con un banchetto in piazza Diomede. Promotori dell’iniziativa diversi attivisti: Luisi, Bevilacqua, Longhi, Spadaccini, Rivellino, Di Ilio, Ruggiero, Canci e i consiglieri comunali La Verghetta, D’Adamo e Di Paolo.

“L’attuale bipolarismo ammalato è indifendibile; una moderna democrazia dell’alternanza deve consentire l’accesso e la partecipazione di chi è escluso o si tiene lontano dalla politica”, dicono Gianni Luisi e Nicola Bevilacqua. “Per riuscire, è indispensabile una grande forza su cui far convergere dagli attuali schieramenti in guerra democratici e riformatori, moderati e liberali”.

“Stiamo coinvolgendo molti giovani a questo progetto”, afferma Lorenzo Trovato, coordinatore dei giovani di Api e fondatore del blog internet lavocegiovane.jimdo.com. “Noi giovani dobbiamo scuoterci da questo penalizzante passivismo, prendere in mano le redini del nostro futuro, smetterla di essere governati da interessi personali”.

micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su