vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Rimpasto della Giunta regionale, tre vastesi in corsa per una poltrona

Più informazioni su

VASTO – Tre nomi per una poltrona. Tutti e tre del Vastese. Prospero, Tagliente e Argirò. Ma le decisioni che Chiodi deve prendere si intrecciano con le vicende romane che vedono il governo Berlusconi andare di nuovo in minoranza alla Camera. Che si possa tornare alle urne per eleggere un nuovo Parlamento rimane un’ipotesi concreta. E allora il centrodestra si troverà a dover riempire le caselle degli aspiranti parlamentari e quelle dei possibili assessori regionali. Due di loro si sono dimessi. Lanfranco Venturoni, coinvolto in Rifiutopoli, e Daniela Stati, che passa tra i finiani di Futuro e libertà.

In una nota ufficiale, il partito dice che i problemi sono altri: “Il Pdl abruzzese, quale forza responsabile di governo, continuerà a garantire nel suo mandato, nonostante le difficoltà economiche in cui versa l’Abruzzo a seguito della crisi internazionale, l’opera di risanamento finanziario già certificato dall’agenzia internazionale di rating Moody’s, e l’attuazione del programma politico premiato nel 2008 dagli abruzzesi”. Ma un vertice sul rimpasto di Giunta si è svolto a Celano, la città del coordinatore regionale del Pdl Filippo Piccone, e un secondo è in programma sabato a San Giovanni Teatino.

Quattro nomi per due poltrone. Uno dei due posti da rimpiazzare andrà quasi sicuramente a un aquilano. Si parla di Luca Ricciuti. L’altro lo reclama il Vastese, bersaglio di pesanti tagli nel settore sanitario e ormai da tempo ai margini della politica regionale. Tre consiglieri tra i papabili alla poltrona da assessore: Antonio Prospero, Giuseppe Tagliente e Nicola Argirò. Con Tagliente che, qualora si dovesse tornare a votare per il Parlamento, sarebbe in corsa per un posto nelle liste nazionali.

Vicende politico-elettorali che si intrecciano. Ma forse arriveranno direttamente da Roma le indicazioni che tagliano la testa al toro.

micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su