vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Popolazione Abruzzo: nascite zero, ma Vasto è in controtendenza

Più informazioni su

VASTO – L’Abruzzo è fermo. La popolazione non cresce. E’ un dettagliato rapporto della Cna a fotografare la situazione demografica nella regione, in cui tutte e 4 le province nascite, decessi e trasferimenti in altre regioni fanno segnare un sostanziale equilibrio. Spesso anche un decremento.

Vasto si avvia ai 41mila residenti ed è in controtendenza tra le città non capoluogo: con +426 residenti nel 2009 si attesta al secondo posto dopo Montesilvano che, con 1337 abitanti in più in un solo anno, supera la soglia dei 50mila residenti, con un incremento di 9mila 600 abitanti dal 2001 al 2009. Crescono anche Avezzano e Francavilla al Mare. Tra i capoluoghi, scendono Chieti (-428) e L’Aquila (-292), mentre tra 2001 e 2009, le città di Teramo (+4.035) e Pescara (+6.836) sono cresciute rispettivamente del 7,92% e del 5,91%.

“Mentre a livello nazionale il rapporto tra nati e morti è attestato a quota -0,04% – spiega il Aldo Ronci, direttore dell’osservatorio Cna Abruzzo – in Abruzzo cresce fino a -0,24%. Ciò si deve soprattutto al più basso saldo naturale tra i cittadini italiani (+0,32% contro una media di +0,49%), che non compensa l’andamento tra gli extracomunitari”.

Più informazioni su