vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Calcio. Nicola Fiore, ex Pro Vasto: primo gol a Chieti e zona play off

Più informazioni su

CHIETI – Nicola Fiore fa grande il Chieti. Grazie ad un eurogol del giovane vastese, la formazione neroverde ha conquistato nel turno infrasettimanale tre punti importanti che la proiettano in zona play off.

L’esterno di centrocampo, 22 anni, cresciuto calcisticamente a Lanciano ma negli ultimi 4 anni nelle file della Pro Vasto, è arrivato a Chieti il primo ottobre firmando, assistito dal suo amico e procuratore Carlo Della Penna, un accordo annuale.

Partito dalla panchina, piano piano si è ritagliato un posto da titolare. Per lui un gol da copertina. Azione di ripartenza, Claudio Esposito allarga a destra per Nicola, che si accentra e tira con il sinistro, insaccando alle spalle del portiere all’incrocio del secondo palo. 

Lo incontriamo subito dopo l’allenamento e riusciamo a strappargli qualche dichiarazione sulla prestazione di ieri e sui suoi progetti futuri.
Nicola contento per la buona prova offerta ieri contro il Fano e per il tuo bellissimo gol?Lo dedichi a qualcuno in particolare?

“Sì sono molto contento.Questo è stato il mio primo gol con la maglia del Chieti e spero ora ne arrivino altri che possano far incamerare punti importanti alla squadra. Lo dedico ai miei genitori, Carlo e Luciana, e alla mia fidanzata Federica, che mi sono stati vicini nei momenti difficili”.

Momenti difficili legati anche alla scomparsa dal calcio professionistico della Pro Vasto, squadra a cui eri legato contrattualmente per altri tre anni?

“Mi dispiace molto che le cose a Vasto siano andate così. Lì ho giocato 4 anni, sono stato bene, tanto che sento ancora molti miei compagni. Non ci sono state più le condizioni per andare avanti e mi sono ritrovato, nonostante avessi altri tre anni di contratto, senza una squadra da un momento all’altro. Ho passato un periodo duro perché nel mondo del calcio restare senza squadra all’improvviso ha il suo peso sia in termini economici che morali”.

In quel periodo poi è arrivata insieme alla richiesta del Campobasso anche la richiesta del Chieti che ha deciso di puntare molto sui giovani.

“Ho ricevuto la chiamata del Chieti e ho accettato. La società e i compagni mi hanno accolto subito bene. Spero per ora di potermi togliere altre soddisfazioni personali in questa stagione agonistica. Sto giocando titolare da tre partite. Siamo una squadra giovane e puntiamo ad una salvezza tranquilla. Ma a primavera se le cose dovessero continuare ad andare cosi bene potremmo cominciare anche a sognare di raggiungere i play off”.

Tiziana Smargiassi

Più informazioni su