vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Calcio Uisp, il Boca Punta Penna torna alla vittoria: 1-0 al Damì

Più informazioni su

BOLOGNA – Il maltempo concede una tregua e finalmente torna in campo il Boca Punta Penna, la squadra composta in prevalenza da ragazzi vastesi residenti nel capoluogo emiliano. Nel recupero della decima giornata contro il fanalino di coda Trattoria Damì, la lega opta per l’inversione del campo a causa della prolungata impraticabilità del campo di Monterenzio. Al campo Pilastro, dunque, i biancorossi si impongono per una rete a zero e allungano a tre la striscia di vittorie consecutive.

La squadra scende in campo piuttosto molle, anche a causa del mese di lontananza dal campo di gioco e di allenamento. Nei primi venti minuti gli ospiti hanno almeno tre limpide palle goal che però sciupano calciando a lato o troppo centralmente. A seguire Domenico Zillotti calibra male il pallonetto da posizione defilata e la sfera finisce innocua tra le braccia del portiere. Alcuni minuti dopo Vincenzo Russo fa sponda per Valter Serafini che lascia partire un gran tiro al volo destinato ad infilarsi sotto la traversa ma l’estremo difensore avversario vola per deviare in corner. Al trentacinquesimo i biancorossi si portano in vantaggio: Gaetano Mariotti lancia magistralmente Vincenzo Russo che salta un uomo e fa partire un destro che non lascia scampo al portiere avversario. Sul goal che deciderà l’incontro si chiude di fatto la prima frazione di gioco.

Nel secondo tempo i ritmi della partita calano notevolmente e non si registrano grosse occasioni da goal. Al decimo la punta avversaria è lanciata verso la rete ma Simone Giardino in uscita gli chiude lo specchio della porta. Dopo di questo solo un paio di chance per il Boca per raddoppiare e chiudere la partita, ma nessuna capitalizzata a dovere dagli attaccanti biancorossi. Finisce dunque uno a zero con gli abruzzesi che riescono a portare a casa l’intera posta in palio.

Ora la squadra è seconda in classifica con un solo punto di distacco dalla capolista Rondone, ma una partita in più da disputare che potrebbe consentirgli di agguantare il primato in solitaria. Come al solito nel post-partita, sulle ali dell’entusiasmo vengono rilasciate dichiarazioni destinate a fare discutere: questa volta è il presidente Domenico Zillotti che si lamenta dell’eccessivo egoismo di Vincenzo Russo. Ancora una volta la dirigenza vuole ringraziare i tifosi, circa una ventina presenti sugli spalti, che hanno incoraggiato la squadra per tutta la partita.

Per concludere una dedica e un ringraziamento speciale per Daniele Di Laudo, che nella gara odierna ha rivestito il ruolo di capitano. Si tratta infatti della sua ultima partita con la maglia biancorossa in quanto da gennaio, per motivi di lavoro, tornerà a Vasto. Per l’occasione ha voluto lasciare queste parole ai ragazzi della squadra: “Scendono all’Adriatico selvaggio che verde è come i pascoli dei monti… Con il Boca nella testa e il biancorosso nel cuore… Forza ragazzi… Dale dale dale dale Boca…”

Questi gli atleti scesi in campo: 1 Giardino S., 2 Di Laudo (C), 3 Maccione, 4. Di Giacomo, 5 Serafini V., 6 Colella, 7 Mariotti, 8 Pomponio, 9 Zillotti, 10 Di Fabio, 11 Russo, 12 Cupaiolo, 13 Cantalicio, 14 Di Gregorio, 15 Brindisi, 16 Mileno, 17 Ricci, 18 La Verghetta N. Dirigenti: Giardino L., Baccalà, Fiore.

Simone Giardino

Più informazioni su