vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Tomassoni: "Intitolare a Enrico Mattei una strada vera"

Più informazioni su

VASTO – Intitolare una strada vera a Enrico Mattei. Lo chiede a Vasto Francesco Tomassoni, dipendente dell’Eni-Agip presso il sito produttivo di Montalfano, a Cupello, dal 1971 al 2002.

“Dallo stralcio dello stradario della Città del Vasto si può vedere quale via sia stata intitolata ad Enrico Mattei”. Tomassoni prende spunto dalla notizia della presentazione, giovedì alle 18, nella pinacoteca di Palazzo D’Avalos, del libro I cacciatori di due teste, scritto da Paolo Calvano.

“Della via” intitolata a Mattei “rimane traccia soltanto sulla carta perché, nella realtà, tutto ciò non esiste e chi ci abita è su via San Rocco. L’ingresso poi da via Giulio Cesare risulta addirittura chiusa da una sbarra, mentre dell’allacciante su via Alessandrini non c’è assolutamente traccia. Aggiornamento della cartina stradale a parte, sarebbe questa la giusta occasione per prendere di nuovo in considerazione l’opportunità di dedicare a tanto illustre personaggio una via di ben altra importanza. A Gianfranco Bonacci”, past president del Rotary club di Vasto e promotore dell’iniziativa relativa alla presentazione del libro, “chiedo cortesemente di volersi fare portavoce di tale istanza anche a nome e per conto di quanti hanno lavorato o lavorano nelle tante aziende del Gruppo Eni”.

Più informazioni su