vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Caso Litterio, la difesa chiede la remissione in libertà entro Natale

Più informazioni su

VASTO – Sono giorni decisivi, a Vasto,  per le sorti di Camillo Litterio, il notaio di 72 anni, originario di Castiglione Messer Marino agli arresti domiciliari dal 14 ottobre scorso con l’accusa di non aver versato all’erario alcune centinaia di migliaia di euro regolarmente corrisposte dai clienti per gli atti notarili stipulati. A chiamarlo in causa le indagini della Guardia di Finanza e dell’Agenzia delle
Entrate. Ieri mattina il legale del professionista, Giovanni Cerella, ha presentato istanza di remissione in libertà dopo che Litterio è stato nuovamente sentito in procura per fornire altri chiarimenti sulla vicenda. L’avvocato, che ritiene venuto meno il rischio d’inquinamento delle prove, spera nella libertà per il suo assistito prima di Natale. (Agi)

 

Più informazioni su