vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

"Open gates", il tecnico vastese ottiene gli arresti domiciliari

Più informazioni su

VASTO – Elio Scurti, 53 anni, di Vasto, direttore tecnico del Coniv di San Salvo, lascia il carcere di Larino dove si trovava rinchiuso dal 6 dicembre scorso e va agli arresti domiciliari.

Era stato arrestato assieme ad altre nove persone nell’ambito dell’inchiesta del Noe dei carabinieri di Campobasso denominata Open Gates, Cancelli Aperti, su un presunto smaltimento illecito di rifiuti in Molise.

Scurti, difeso dagli avvocati Giovanni Tascione e Giovanni Cerella, potràcosì passare il Capodanno a casa. Lo ha deciso oggi il Tribunale del Riesame di Campobasso. Scurti, oltre che di traffico illecito di rifiuti, deve rispondere anche di abuso d’ufficio e falso ideologico e materiale, perchè, secondo la procura di Larino, titolare dell’inchiesta, avrebbe falsificato i datidei certificati relativi alle operazioni di smaltimento dei rifiuti che passavano dal depuratore di località Padula a Montenero di Bisaccia gestito dal Coniv, una costola del Consorzio industriale del Vastese. (Agi)

 

Più informazioni su