vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Vertenza lavoratori Cesi, alla Pilkington indetto lo stato di agitazione

Più informazioni su

SAN SALVO – Stato di agitazione alla Pilkington in segno di solidarietà verso i lavoratori di Cesi/Abruzzo Service. Devono ancora ricevere lo stipendio di novembre gli oltre cento dipendenti della cooperativa che si occupa delle manutenzioni nello stabilimento di San Salvo della multinazionale giapponese del vetro.

Al termine dell’incontro di stamani, la rappresentanza sindacale unitaria di Cgil, Cisl e Uil della Pilkington “proclama lo stato di agitazione” in segno di “solidarietà nei confronti di quei lavoratori che, ancora una volta, si vedono ledere il diritto al salario”. Le sigle sindacali di categoria “invitano la Pilkington a trovare una soluzione definitiva entro il 5 gennaio 2011.
Qualora non dovessero emergere per quella data soluzioni definitive, la logica conseguenza non potrà che essere la proclamazione dello sciopero.
Informiamo inoltre i lavoratori che i legali della Cgil, Cisl e Uil provinciali, hanno già provveduto a formalizzare alla Pilkington-Nsg una richiesta di sequestro cautelativo a tutela dei salari non ancora corrisposti ai lavoratori della Cesi AS”.

Cgil, Cisl e Uil sottolineano quanto sia “fondamentale garantire il salario ai lavoratori e nello stesso tempo i servizi all’interno dello stabilimento”. In questo contesto, “la società Pilkington-Nsg è responsabile direttamente e indirettamente di quanto sta avvenendo”.

micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su