vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

D'Alessandro (ApV):"Possiamo costruire una grande alleanza"

Più informazioni su

VASTO – “Occorre evitare la frammentazione del quadro politico e mettere in campo un progetto altro, una squadra più ampia e coesa possibile”. Lo scrive Davide D’Alessandro, coordinatore di Alleanza per Vasto, in un appello di cui pubblichiamo ampi stralci.

“Possiamo costruire davvero una grande alleanza, civica e politica, in grado di vincere subito, al primo turno, pur sapendo che c’è chi fa e chi disfa, che per ogni pompiere c’è sempre un amante del fuoco e delle fiamme.
I tanti dialoghi trasversali e i tanti buoni propositi degli ultimi mesi necessitano di decisioni chiare e immediate. I cittadini, purtroppo, non hanno ancora la certezza di alleanze, candidati e programmi, ma le lentezze della politica, prigioniera dei veti, delle ambizioni personali, delle imposizioni dall’alto, rischiano di danneggiare ulteriormente Vasto.
Credo sia giunto il momento dell’assunzione di responsabilità. La politica come responsabilità. Occorre evitare la frammentazione del quadro politico e mettere in campo un progetto alto, una squadra più ampia e coesa possibile, un candidato sindaco che voglia lasciare il segno, imprimere la svolta, che senta Vasto nelle viscere, che abbia la capacità di risvegliare il senso di comunità e di appartenenza non alle chiese politiche, non alle sigle, ma alla città, a Vasto. Che sappia non solo vincere, ma amministrare con piglio fermo e risoluto. Che sappia ridurre, se non eliminare, il fossato che è stato scavato tra rappresentante e rappresentato. Che sappia fare dell’Istituzione Comunale la casa di tutti i cittadini. Che abbia il senso dell’Istituzione da servire. Che sappia puntare sullo sviluppo, riaprendo le porte chiuse del turismo. Che sappia rappresentare la giusta sintesi tra chi ha esperienza da vendere e chi ha entusiasmo giovanile, tra chi ha amministrato e chi non l’ha mai fatto, favorendo il ricambio non più eludibile. Nessuno deve essere rottamato”.

micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su