vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Ivo Menna: "Disordini in centro, serve un presidio di polizia" /Video

Più informazioni su

VASTO – Notti calde nel centro storico di Vasto. Danneggiamenti, litigi che sfociano in atti di violenza. Era gi accaduto in autunno. La notte di Capodanno ha fatto registrare nuovi disordini e “un lancio di bottiglie, che ha frantumato i vetri delle finestre di una casa abitata da Rumeni in un vicoletto di piazza Caprioli”, racconta Ivo Menna, residente del centro storico. Il candidato sindaco della lista civica La Nuova Terra definisce i fatti accaduti durante la notte di passaggio dal 2010 al 2011 “episodi di xenofobia posti in essere da una decina di giovani di 18-20 anni. In piazza Caprioli, piazza Barbacani e piazza Pudente si verificano frequenti tafferugli”, sostiene Menna, che lancia l’allarme: “Il rischio è che si inneschi un’escalation con conseguenze che potrebbero essere gravissime”.

Di qui l’appello alle forze dell’ordine affinché “le zone calde vengano presidiate dalle 23 alle 3 nelle notti prefestive e nei week-end come elemento di deterrenza” e al Comune, che deve “rivedere l’ordinamento della polizia municipale, facendo in modo che i vigili espletino il turno di notte e aiutino gli altri corpi di pubblica sicurezza a controllare le piazze della città antica”.

“Venga ritirata la licenza ai commercianti che non denunciano atti di violenza”, chiede Oreste Menna, titolare di un bar in piazza Rossetti.

Ivo Menna sollecita anche “la chiusura totale ed effettiva al traffico di piazza Caprioli, che dopo le 19 viene invasa dalle auto, con conseguente deterioramento della pavimentazione” e invita “i rumeni residenti a Vasto ad esercitare il loro diritto di voto alle elezioni amministrative della prossima primavera, anche se per l’iscrizione alla liste elettorali il Comune chiede loro 29 euro per una marca da bollo creando, di fatto, una disparità tra i cittadini”.

Michele D’Annunzio – micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su