vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Manutentori Pilkington, trovato l'accordo. Revocato lo sciopero di 4 ore

Più informazioni su

SAN SALVO – E’ stato revocato lo sciopero di quattro ore proclamato per domani dai sindacati alla Pilkington di San Salvo.

Nel pomeriggio di oggi, infatti, l’azienda ha convocato d’urgenza la rsu di fabbrica, sottoscrivendo un verbale d’intesa in cui accetta di sbloccare la vertenza degli 89 lavoratori della Cesi Abruzzo Service, la cooperativa che gestiva i servizi di manutenzione e pulizie dello stabilimento di Piana Sant’Angelo.

La Pilington, in particolare, risolvendo il contratto d’appalto con la Cesi, che agli operai doveva gli ultimi due stipendi, favorisce il passaggio dei 77 addetti alle pulizie alla Omnia Service di Cupello che, d’ora in avanti, si occuperà dei serivizi di pulizia in fabbrica.

Gli altri 12 addetti, che si occupavano della manutenzione degli impianti e della sostituzione delle batterie dei carrelli, resteranno in servizio fino al 31 gennaio per poi essere riassorbiti dal giorno dopo dalla futura ditta appaltatrice. Nella grande fabbrica di San Salvo la situazione si stava facendo precaria per la mancata pulizia dei bagni e dei posti di lavoro, che si protraeva dalla fine dello scorso mese di dicembre, proprio per l’agitazione degli addetti della Cesi.

Gli stipendi. Gli 89 lavoratori devono ricevere lo stipendio di novembre. A carico della Cesi anche i compensi di dicembre. Gli avvocati di Cgil, Cisl e Uil hanno già presentato avvisi cautelativi con l’obiettivo di ottenere dal Giudice del lavoro del Tribunale di Vasto un’ingiunzione di pagamento. Nel caso in cui l’istanza venisse accolta, sarebbe la Pilkington a versare gli stipendi, attingendo i soldi necessari dall’ultima somma da pagare alla Cesi Abruzzo Service per chiudere ogni pendenza contrattuale. Tramite un anticipo di fatturazione, la multinazionale del vetro domani verserà alla Omnia Service una somma da cui attingere per anticipare agli addetti ex Cesi lo stipendio di gennaio e consentire loro di riscuotere dopo aver trascorso un brutto Natale.

micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su