vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Verso le elezioni: Udc replica ad ApV e incontra Desiati

Più informazioni su

VASTO – “Soddisfazione”. E’ il termine che dopo l’incontro di ieri sera usano Roberto Laccetti, segretario dell’Udc, e Massimo Desiati, candidato sindaco di Progetto per Vasto. Alla ricerca di convergenze. Il vertice era stato preannunciato nei giorni scorsi. Attorno a un tavolo si sono ritrovati Desiati e una delegazione di centristi, guidata da Laccetti e composta dal consigliere regionale Antonio Menna, dai consiglieri comunali Francesco Piccolotti e Massimiliano Montemurro e dagli attivisti Udc Domenicangelo Litterio, Nico Sallese e Angelo Bernardone.

Il comunicato. Desiati e l’Udc, al termine dell’incontro hanno diffuso una nota congiunta: “Sono stati verificati alcuni dei temi su cui sviluppare l’ipotesi di un programma elettorale comune da presentare in occasione delle prossime elezioni per il rinnovo dell’amministrazione comunale.

L’incontro si inquadra nelle attività di confronto che l’Udc svilupperà nei prossimi giorni con tutte le forze politiche antagoniste all’uscente Amministrazione comunale.

Al termine del colloquio, è stata espressa soddisfazione per il percorso intrapreso, nella speranza che le risultanze siano foriere di ulteriori passaggi aggregativi e della elaborazione di un documento programmatico che rilanci lo sviluppo della nostra città da troppo costretta all’immobilismo ed all’impoverimento diffuso delle sue attività economiche”.

La replica ad ApV. Niente candidature imposte, né si diano per scontate le alleanze. Replicano così ad Alleanza per Vasto Roberto Laccetti e Antonio Menna, segretario cittadino dell’Udc e consigliere regionale. “Ma dove, a Vasto Udc–ApI?  Non mi risulta, o meglio il direttivo Udc non ha avuto nessun contatto con il candidato sindaco Nicola Del Prete”, precisa Laccetti.

“Siamo disposti al dialogo, con tutti, imprenditori, associazioni, sindacati e società civile.Ognuno deve fare un passo indietro ed assumere una posizione che ponga tutti sul medesimo piano, con pari dignità, scegliendo un candidato sindaco forte e condiviso da tutti, senza primogeniture: bisogna mettere da parte particolarismi, autorefenzialità e autocandidature”, ribadisce Menna

“Quindi Davide D’Alessandro, a mio parere, non va nella giusta direzione in quanto ribadisce di avere  già scelto come candidato sindaco Nicola Del Prete”, conclude Laccetti.

micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su