vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Torna il cabaret, quattro appuntamenti gratuiti al Centro Aldo Moro

Più informazioni su

SAN SALVO – A partire dal prossimo14 gennaio a San Salvo torna il Cabaret tutti i venerdì sera alle ore 21:00 presso il Centro Culturale Aldo Moro.

Lo hanno annunciato il sindaco Gabriele Marchese e l’assessore alla cultura Mauro Naccarella.
“La Rassegna di Cabaret è totalmente gratuita e chiude il calendario delle manifestazioni invernali con una programmazione che termina il 4 febbraio” – ha spiegato l’assessore Naccarella.
Ad aprire la rassegna, nella serata del 14 gennaio, sarà Teresa Lallo, formatasi presso la scuola di Mario Riva, con uno spettacolo che parla di donne. Seguirà, il 21 gennaio, lo spettacolo di Giulia Ricciardi, comica emergente dalla grande verve e fantasia, che vanta nel suo curriculum, la partecipazione a  Zelig Off e 2007 nel 2007 e ruoli di rilievo nei film Medicina generale di Luca Ribuoli, e nel film Ce n’è per tutti di Luciano Melchionna. Venerdì 28 gennaio salirà sul palco il noto cabarettista Nino Taranto dalla comicità genuina, piccante ma mai volgare che è stato protagonista in numerose trasmissioni televisive tra cui “La sai l’ultima”, Seven show”, “Scherzi a parte”, “Telecesare” nonchè primatista mondiale per durata di uno spettacolo comico di ben 35 ore consecutive, effettuato ad Andora nel 2004 che gli ha permesso di entrare nel guinness dei primati.

Chiude la rassegna di cabaret, nella serata del 4 febbraio, il grande e amatissimo comico “nostrano” ‘Nduccio con uno spettacolo caratterizzato dalle sue canzoni folk e dal suo irriducibile dialetto abruzzese. Oltre ai numerosissimi spettacoli di cabaret e show ‘Nduccio è apparso molte volte in RAI accanto all’amico Renzo Arbore. Tra le sue canzoni più famose c’è Sott a la capann che…. viene canticchiata nel film Prima o poi mi sposo con Jennifer Lopez da Massimo, un italiano di origine abruzzese interpretato da Iustin Chambers!

“Grazie ad un’attenta programmazione, al coinvolgimento di artisti locali e alle buone idee messe in campo, siamo riusciti a formulare un calendario di manifestazioni natalizie che si estende fino a febbraio e ci permette di riproporre l’attesissima rassegna invernale di Cabaret continuando a promuovere la cultura nella nostra città, anche in un momento di serie difficoltà economiche” – ha detto il sindaco Gabriele Marchese.

giusepperitucci@yahoo.it

 

Più informazioni su