vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Vasto in Musica/13 Min&Mal, fratelli-dj in giro per il mondo

Più informazioni su

VASTO  – Passate le feste torna l’appuntamento settimanale con Vasto in Musica, lo spazio in cui stiamo presentando le diverse realtà musicali del territorio. Ripartiamo con due fratelli, Alessio e Mario, giovani sansalvesi, che stanno lavorando ad un progetto molto interessante.

Chi sono Min&Mal?
Il progetto Min&Mal è nato 4 anni fa quando io e mio fratello Alessio abbiamo deciso di creare qualcosa di nuovo, ispirandoci alle correnti sia minimali che techno e prendendo spunto dai sound di Detroit, Chicago e Berlino. Grazie alla miscela fra questi due generi e all’aggiunta di strumenti musicali , abbiamo creato un nostro stile. Attualmente il nostro progetto consiste nel creare un sound che si distingua dagli altri, rielaborando la ritmica techno/minimal e rendendola da un lato fine e particolare ma allo stesso tempo aggressiva.

Solitamente tra fratelli si litiga. Invece voi andate così d’accordo da condividere una passione. Com’è nata? 
Ci è stata trasmessa dai nostri genitori, che hanno inziato sin da quando eravamo piccoli a farci sentire tanta musica. Diciamo che ci hanno cresciuti con l’house degli anni 90, poi noi abbiamo proseguito su questa strada fino ad arrivare ai giorni nostri.

Come avete mosso i primi passi nel mondo della notte?
Abbiamo iniziato ad inserirci all’interno di questo mondo attraverso la nostra passione per questo mondo. Seguendo l’evoluzione della musica house siamo arrivati a scegliere questa strada. Siamo partiti come dj nei club abruzzesi, in particolare di Vasto e Pescara. Ora stiamo portando avanti anche la carriera di producers, che ci ha permesso di esibirci fino ad ora in club internazionali in Germania, Svizzera, Messico, Italia e Brasile.

Partire da San Salvo ed arrivare a lavorare in tutto il mondo deve essere sicuramente emozionante. Come si è realizzato tutto questo?
Siamo davvero molto soddisfatti di come stanno andando le cose. Grazie alle produzioni  siamo riusciti ad avere sempre più visibilità all’interno di questo mondo, collaborando con etichette e produttori conosciuti a livello mondiale. La spinta decisiva è arrivata grazie alla nostra traccia intitolata “Blotox”, che ha conquistato la vetta deklla classifica della top 100 minimal di “Beatport” ed è stata supportata da dj di tutto il mondo.

Nell’eterna disputa che tende a non considerare i dj come musicisti, voi come vi ponete?
Ci sentiamo musicisti nel momento in cui riusciamo a trasmettere emozioni attraverso la musica e quando riusciamo a coinvolgere la gente grazie a quello che proponiamo.

http://www.myspace.com/minmalmusic

Giuseppe Ritucci

Più informazioni su