vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Verso le elezioni. ApI, primi ostacoli per l'accordo col Pdl

Più informazioni su

VASTO – Primi ostacoli sulla via dell’accordo tra Alleanza per Vasto e il Pdl. I berlusconiani nel fine settimana hanno messo i puntini sulle i con un’intervista rilasciata a “Primo Piano” dal coordinatore cittadino, Etelwardo Sigismondi. E’ ancora lontano l’accordo sul candidato sindaco che possa mettere insieme partiti e movimenti che si collocano fuori dal centrosinistra. Anche perché ApV ribadisce che a correre per conquistare la poltrona più importante del municipio sarà “Nicola Del Prete, indicato unanimemente da una pubblica assemblea”, ribadiscono il capogruppo, Alessandro La Verghetta, e i consiglieri comunali Giuseppe Di Paolo e Nicola D’Adamo.

A questo punto, non è più così vicina l’intesa col centrodestra: “Se il tavolo politico che il Pdl intenderebbe convocare significa, invece, lavorare su un programma di cose da fare e da realizzare per Vasto e per il suo territorio, allora siamo pronti a dare il nostro contributo di idee, così come lo saremmo se a convocarci, per le stesse ragioni, dovesse essere un’altra formazione politica o civica”.

Come succede a livello nazionale con Alleanza per l’Italia, ApV punta innanzitutto ad aggregare un polo di centro da costruire insieme Udc, finiani ed Mpa. Ma questi ultimi due partiti a Vasto non esistono.
“Se c’è un tema amministrativo da approfondire all’ordine del giorno dei tavoli politici – concludono i consiglieri comunali ApI – noi saremo lì a discuterne, ma il percorso politico che ci attende e che ci stimola è la creazione del nuovo polo, questo è il nostro obiettivo attuale e su questo intendiamo investire per un futuro imminente”.

micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su