vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Bocchino (ApV): "Chi mi attacca si nasconde dietro l'anonimato"

Più informazioni su

VASTO – Da Sabrina Bocchino, di Alleanza per Vasto, riceviamo e pubblichiamo una “risposta a Massimiliano Piras, ex dipendente postale, ex esponente della Lista Civica Rinnovare, ex candidato di Forza Italia”.

“Un ex in cerca d’autore che ha affidato alle pagine di Qui quotidiano un suo personale attacco alla portavoce cittadina de La Destra Sabrina Bocchino, camuffandosi dietro la copertura dell’anonimato. Gesto di altissimo coraggio che spiega bene con quali sentimenti egli abbia affrontato i duri anni settanta, di cui ne ostenta l’invincibile ardore in qualità di militante del Movimento Sociale Italiano. La codardia, evidentemente.

Da un anno almeno subisco velenosi strali da un anonimo personaggio di Vasto che in passato è stato un iscritto del circolo Favella. Anonimo lo è nell’anima e nel quotidiano, poiché quando si rivolge ai vertici del mio partito  si firma con il suo vero nome e attacca anche persone vicino a me  che con lui non hanno mai avuto niente a che fare. Abbiamo sempre soprasseduto, nonostante ci fossero gli estremi per querelarlo, ritenendolo un poveraccio, spedito di qua e di là dal suo padroncino.

Tutte le nostre azioni sono finalizzate a rafforzare la comunità politica de “La Destra” ed hanno come primo e unico obiettivo quello di essere la voce dei problemi della cittadinanza.
 In riferimento al passato dei duri anni settanta, in cui lei “battagliava”(?) ed io chissà dov’ero, nessun arcano. Sono nata nel 1970…Alleanza per Vasto, come ben sottolinea nell’unico passaggio ragionevole, signor Piras, attraversa le esperienze politiche dell’intero panorama nazionale, in virtù dell’approdo in essa di tanti personaggi che hanno sepolto o accantonato le precedenti avventure per sposare una vera idea civica di impegno diretto per la propria città. Io, caro Piras, sono uscita da An per non andare verso il centro e non ho nulla a che fare con ApI. Lei non può dire altrettanto, visto che è stato un candidato di Forza Italia, ovvero il centro del centrodestra! E  lo ha fatto dopo l’esperienza delle Lista Civica Rinnovare nella quale confluirono anche esponenti di sinistra e molti ex democristiani. Le ricordo che l’Msi aveva il 4%, Rinnovare toccò il 60%, la percentuale storica e puntuale della Democrazia Cristiana. Evidentemente, quando sposò l’idea della civica Rinnovare, in lei serbava già l’idea di seguire il padroncino verso ilo centro. E le successive esperienze di cui sopra, lo dimostrano inconfutabilmente!

Per concludere, evito riferimenti storici e culturali dei valori della Destra italiana, poiché il mio rispetto versi certi personaggi è troppo alto per confonderli in diatribe popolane, di cui lei si mostra degno recitante. Una sola domanda: Quando si candidò con Forza Italia, ne informò Donna Assunta?

Sabrina Bocchino

Più informazioni su