vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Maltempo: auto in panne. Albero blocca il lungomare Nord /Foto

Più informazioni su

VASTO – La neve è arrivata anche a Vasto. Con i conseguenti disagi. A distanza di poco più di un mese dalla nevicata che peralizzò la circolazione il 16 dicembre, la coltre bianca ha cominciato dal tardo pomeriggio a formarsi nella zona alta della città, in località Sant’Antonio Abate, via Cardone e zone limitrofe, quartieri di via Alborato e di San Michele. Nella serata di sabato 22 gennaio ha cominciato ad attecchire anche in piazza Rossetti e nel centro storico. Subito auto in panne lungo corso Garibaldi.

Autostrada. Sull’A14 si è proceduto lentamente per tutta la sera. Tra i due caselli di Vasto, auto e mezzi pesanti incolonnati dietro la safety car della polizia autostradale di Vasto Sud. Tutto bloccato tra le 22 e le 23 perché un camion era finito di traverso nel tratto compreso tra Val di Sangro e Vasto Nord. Traffico rallentato anche tra Vasto Sud e Termoli.

Black-out. Il maltempo ha influito pesantemente anche sulla tensione elettrica. Black-out si sono registrati a Cupello, Monteodorisio e Vasto Marina.

Pioggia. Case e negozi allagati. E poi un pino che cede e si schianta trasversalmente sulla strada. Se in quel momento fosse passato qualcuno, a piedi o in macchina, sarebbe stato un guaio con conseguenze gravi. Il terreno e l’asfalto non hanno retto sotto il peso della pioggia e del vento teso che da stamani ha spazzato la riviera. Un albero alto circa 6 metri si è sradicato ed è caduto violentemente al suolo nella parte settentrionale di lungomare Cordella, bloccando la carreggiata, che attorno alle 16 è stata transennata e chiusa al traffico dagli addetti della Protezione civile.
Poi la grossa conifera è stata rimossa e spostata ai margini della sede stradale dall’autogru dei vigili del fuoco.

Auto in panne. Un’automobile dopo le 17 è rimasta in panne nell’acqua accumulatasi nel sottopassaggio di via Selvotta, dietro la stazione ferroviaria di Vasto-San Salvo. La donna che si trovava nell’abitacolo ha chiamato il 115 ed è stata soccorsa.

Case e negozi allagati. Non solo abitazioni al piano terra e scantinati, dove si sono formati venti centimetri d’acqua, ma anche esercizi commerciali allagati. Nel tardo pomeriggio i pompieri sono intervenuti a prosciugare i pavimenti inondati di un negozio del quartiere San Michele, nella zona alta della città, e in un magazzino ortofrutticolo di località  Zimarino. In contrada San Tommaso, nella parte meridionale di Vasto Marina, a mollo scantinati e, in alcuni casi, anche piani terra delle abitazioni, dove i primi interventi con le idrovore sono stati eseguiti alle 15.30 dai pompieri del Distaccamento di via Madonna dell’Asilo. In azione a pieno organico anche la Protezione civile, che ha pattugliato le zone critiche, disponendo assistenza e interdizioni al traffico ove necessario.

Michele D’Annunziomicheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su