vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Estensione della raccolta differenziata: la faranno 35mila vastesi

Più informazioni su

VASTO – Entro il 30 aprile la raccolta differenziata verrà estesa a 35mila dei circa 41mila vastesi. Lo annunciano il sindaco di Vasto, Luciano Lapenna, il vice sindaco, Vincenzo Sputore, e l’assessore all’Ambiente, Anna Suriani, nella conferenza stampa tenuta in municipio insieme ai vertici della Pulchra Ambiente, la società per azioni di cui il Comune detiene la maggioranza: il presidente, Enrico Tilli, l’amministratore delegato, Gianni Petroro (titolare della Sapi, socio di minoranza), il consigliere d’amministrazione Ezio Di Santo.  

“Differenziare – commenta Lapenna – è un impegno dei cittadini, mentre all’amministrazione comunale tocca il compito di assicurare un servizio di qualità. Siamo sulla buona strada perché i numeri sono dalla nostra parte”. Nel 2010 sono state raccolte e avviate al riciclaggio 1413 tonnellate di organico, 961 di carta e cartone, 418 di vetro e 262 di plastica e alluminio.

“Questo materiale è stato inserito nelle filiere di recupero – spiega Petroro – consentendoci di fatturare una partita attiva di 55mila euro, oltre all’evidente vantaggio di non depositare in discarica”.

La raccolta porta a porta del pattume, suddiviso in frazione organica, carta e cartone, vetro e frazione non riciclabile, si allargherà progressivamente a tutto il nucleo urbano, con l’esclusione di località Incoronata e Vasto Marina. L’intera copertura dovrebbe essere raggiunta entro il 30 aprile.

La Suriani ha chiesto “collaborazione da parte dei cittadini, soprattutto in vista della stagione estiva. Sarà importante l’operato della polizia municipale, sia per quanto riguarda l’opera di prevenzione che di repressione”. Nel 2010, sono state 22 le multe comminate dai fischietti per abbandono illecito di rifiuti, ma gli inquinatori non si fermano, come dimostrano le notizie delle ultime settimane.

“Da martedì scorso – dice l’assessore all’Ambiente – alcune operatrici hanno iniziato una attività di educazione ambientale presso le scuole elementari, mentre a giorni patirà una campagna pubblicitaria e di sensibilizzazione con l’affissione di manifesti su tutto il territorio cittadino”.

micheledannunzio@vastoweb.com

 

 

Più informazioni su