vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Centrosinistra al bivio, Lapenna: "Mi dicono di non mollare"

Più informazioni su

VASTO – “Sto ricevendo pressioni da parte di tante persone che mi chiedono di non mollare”. Lo afferma Luciano Lapenna, sindaco di Vasto, che deve decidere se candidarsi alle primarie indicate dalla segreteria regionale e dal direttivo provinciale del Pd per la scelta del candidato del leader per le elezioni comunali della prossima primavera.

“Sto ricevendo pressioni di chi mi dice di non mollare. Sono in tanti: consiglieri comunali, assessori, imprenditori e cittadini Ora ci saranno altri due passaggi fondamentali per il partito. Al momento, non ho ancora deciso”, dice Lapenna a Vastoweb alla vigilia del vertice di domani.

Nella sede di piazza del Popolo si riunisce il direttivo del Pd, composto da 50 persone: il segretario, Peppino Forte, assessori, consiglieri e dirigenti politici. Poi sarà la volta dell’assemblea dei 270 iscritti, che verrà convocata per decidere data e organizzazione delle primarie. L’inquilino dell’ufficio più importante di piazza Barbacani ha tre strade davanti: fare marcia indietro e accettare di mettersi in competizione con i colleghi di partito nella caccia ai voti degli elettori di centrosinistra, oppure rinunciare alla ricandidatura. A meno che non intenda dare battaglia nell’assemblea, provando a trasformare una riunione organizzativa in una conta tra primaristi e lapenniani. 

micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su