vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Inchiesta viabilità/2 Bus urbani, tagli pesanti della Regione

Più informazioni su

VASTO – Annunciata in autunno, la scure dei tagli si sta per abbattere sui trasporti urbani di Vasto. Tagli orizzontali: -10% in tutte le città abruzzesi. La riduzione riguarda il chilometraggio annuale, ossia il numero di chilometri che le circolari possono compiere in ogni città.

Pochi chilometri. Da anni, Vasto è ferma a 679mila chilometri da ripartire per 12 linee nell’arco dei 12 mesi. Troppo pochi per coprire tutto il territorio comunale, esteso 70 chilometri quadrati, il doppio di Pescara. Taglio del 10% vuol dire 67-68mila chilometri in meno. Una mazzata.

Niente aumenti. “Il prezzo dei biglietti non subirà aumenti”, annuncia Nicola Tiberio, assessore ai Trasporti del Comune di Vasto, a poche ore dalla riunione della Giunta municipale in cui bisognerà trovare 120mila euro nelle pieghe del bilancio. “E’ la cifra necessaria a coprire i costi di quei 68mila chilometri e scongiurare il depotenziamento del servizio”, spiega Tiberio. “La spesa è pari a 3 euro e 90 a chilometro”.

Tagli. Spostare i fondi sul settore trasporti vuol dire toglierli da qualche altro capitolo di spesa. La Giunta cercherà di far quadrare i conti. Nel caso in cui non si riesca a reperire i soldi necessari, a quel punto, insieme alla società Autoservizi Tessitore, che gestisce in città il servizio pubblico su gomma, si dovranno individuare le corse d’autobus che fanno registrare un esiguo numero di utenti ed eliminarle. A rischio sono soprattutto le corse serali e quelle che collegano il centro con le contrade, in cui i residenti più volte in passato hanno chiesto un incremento dei pullman per raggiungere più agevolmente il nucleo abitato.

Il rinnovo. Il contratto con la società Tessitore verrà prorogato fino a giugno. La relativa delibera approderà martedì in Consiglio comunale, nella seduta convocata dal presidente, Peppino Forte, per le 15. La proroga è prevista dalle direttive impartite dalla Regione ai Comuni.

Michele D’Annunzio – micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su