vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Tenta il furto in un bar, ma passa la pattuglia, lo vede e lo arresta

Più informazioni su

VASTO – Tenta il furto in un bar ma, appena forzata la porta d’ingresso, passa la pattuglia e viene arrestato, nonostante si sia nascosto dietro una siepe.

E’ accaduto a Vasto, dove i carabinieri della locale Compagnia hanno condotto nel carcere di Torre Sinello Emiliano Di Cristino, 37 anni, operaio di San Severo residente da qualche anno in città

Erano circa le 3 di mercoledì notta, quando ai militari in servizio di pattugliamento non è sfuggito “che la finestra posteriore di un bar-tabacchi, ubicato nella periferia nord della città, era stata forzata con un crick per auto”, è la ricostruzione dei fatti operata dal capitano Giuseppe Loschiavo.

A quel punto, gli uomini del Nucleo operativo e radiomobile capiscono che l’autore del gesto non possa essersi allontanato di molto, anche perché sul posto trovano altri strumenti idonei allo scasso. Nelle ricerche vengono assistiti dai colleghi della Stazione di piazza Dalla Chiesa.

“Era evidente – afferma il comandante della Compagnia di Vasto – che l’autore del danneggiamento era stato disturbato dall’arrivo dei carabinieri.
Dopo alcuni minuti, le ricerche davano esito positivo. Nascosto dietro una siepe, infatti, i militari trovavano il Di Cristino e, poco distante, la sua autovettura, una Lancia Y10. Il Di Cristino, a questo punto, senza opporre resistenza, ammetteva le sue responsabilità”.

Il magistrato di turno, informato dell’accaduto, ha disposto il rito direttissimo, che si terrà il 24 febbraio su richiesta dell’avvocato del 37enne formulala ieri mattina, durante l’udienza di convalida dell’arresto. L’uomo si trova ora in carcere in custodia cautelare.

“Da un attento esame del modus operandi, gli investigatori hanno notato una forte somiglianza con altri due furti, tentati e consumati nel recente passato, ai danni di altrettanti esercizi commerciali della città”, afferma Loschiavo.

micheledannunzio@vastoweb.com 

Più informazioni su