vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Incidente stradale del 2004, condanna a un anno e 4 mesi per Litterio

Più informazioni su

VASTO – Un anno e quattro mesi. E’ la pena che il giudice monocratico del Tribunale di Vasto, Laura D’Arcangelo, ha comminato ieri a Camillo Litterio, 73enne notaio vastese, a seguito dell’incidente stradale avvenuto il primo maggio del 2004 sulla Statale 16, in località San Tommaso, nei pressi dell’Hotel Perrozzi.

Nel violento impatto perse la vita Silvestro Ciriaco, di Vasto, mentre le altre tre persone che viaggiavano con lui rimasero gravemente ferite: moglie, figlio e un’amica di quest’ultimo. Ieri in Tribunale la sentenza. In aula Litterio era difeso dall’avvocato Giovanni Cerella, i parenti della vittima erano rappresentati dai legali Elio Rocchio e Maria Grazia Tana.

Il magistrato ha ritenuto che la morte di Ciriaco sia stata causata da Litterio, che ha improvvisamente perso il controllo della sua Alfa 166, invadendo la corsia opposta, da dove sopraggiungeva, con direzione Vasto-San Salvo, la Renault 19 della vittima.

Tra quattro mesi, però, tutto dovrebbe decadere causa prescrizione. 

micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su