vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Processo "autovelox selvaggio", oggi l'udienza in Tribunale

Più informazioni su

VASTO – Si torna oggi in aula per la terza udienza del processo sull’inchiesta relativa ai presunti abusi commessi nell’utilizzo degli autovelox: 16 le persone coinvolte, tra cui amministratori e funzionari pubblici.

Intanto, il comitato Pro Trignina, che dal 2009 si batte contro l’utilizzo di apparecchiature imboscate lungo la Fondo Valle Trigno e chiede il rispetto delle regole da parte delle amministrazioni comunali, annuncia una nuova battaglia legale vinta.

E’ quella con cui l’avvocato dell’associazione, Isabella Mugoni, ha ottenuto l’annullamento di un’altra pesante multa: 165 euro più la decurtazione di 5 punti dalla patente per eccesso di velocità. Il ricorso era stato presentato per conto di un’azienda che produce inerti e materiali bituminosi a Fresagrandinaria.

Uno degli addetti dell’impresa aveva subito la contravvenzione mentre era alla guida di un’auto di servizio.

“L’istanza si è basata principalmente sulla mancata segnaletica verticale temporanea e sull’assenza di visibilità dell’agente accertatore. Il ricorso è stato completamente accolto e quindi il verbale annullato”, esulta Antonio Turdò, presidente di Pro Trignina.

L’associazione ha rinunciato a tenere la manifestazione prevista per stamani davanti al palazzo di giustizia di via Bachelet.

micheledannunzio@vastoweb.com

 

Più informazioni su