vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Filctem/Cgil:"Difendiamo i lavoratori, non i dirigenti"

Più informazioni su

SAN SALVO – “A noi risulta che il signor Alessandro Fusilli avesse un contratto con qualifica dirigenziale nella Cesi/Abruzzo service. Noi ci occupiamo di difendere i diritti di operai e impiegati. Non è vero che si è trattato di un lieve ritardo nella corresponsione degli stipendi, visto che le mensilità di novembre e dicembre non sono state ancora pagate”.

La Filctem-Cgil replica al 27enne che ha denunciato pubblicamente di aver perso il proprio lavoro e criticato i sindacati. Non può dirsi ancora chiarita la vicenda degli 89 addetti ex Cesi, la cooperativa che gestiva le manutenzioni alla Pilkington di San Salvo. “Devono ricevere dalla vecchia società ancora gli ultimi due stipendi del 2010”, afferma la Rappresentanza sindacale unitaria della Cgil nello stabilimento che a San Salvo produce vetro per auto.

“Noi – sottolinea la Rsu – giudichiamo positivo l’accordo raggiunto con la Omnia service, che ha riassorbito tutti i lavoratori e gli impiegati. Tranne due, che hanno deciso di loro spontanea volontà di intraprendere un’altra strada. In 77 sono passati alle dipendenze della nuova cooperativa, mentre altri 10 sono stati assunti direttamente dalla Pilkington. In quest’ultimo gruppo rientravano anche i due che hanno rinunciato. A noi risulta che Alessandro Fusilli avesse da alcuni mesi un contratto con qualifica dirigenziale, mentre i sindacati si occupano di difendere i diritti di operai e impiegati. Non l’abbiamo mai visto agli scioperi dei lavoratori ex Cesi. Sollecitiamo la cooperativa a liquidare i salari di novembre e dicembre 2010”.

Più informazioni su