vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Alinovi (Udeur): "Ex scuole, si cerca di insabbiare"

Più informazioni su

VASTO – “Qui si sta cercando di insabbiare tutto”. Riccardo Alinovi parte all’attacco a pochi giorni dal Consiglio comunale di mercoledì prossimo, quando tornerà in aula la questione ex palazzi scolastici di corso Italia.

Il vice presidente dell’assemblea civica è anche membro della commissione d’indagine che deve far luce su due aspetti della ristrutturazione delle vecchie scuole elementari, avvenuta negli anni delle amministrazioni di centrodestra: la ripartizione della proprietà tra l’impresa Edmondo di Pescara (55%) e il Comune (45%) e la qualità degli interventi di rimessa a nuovo, il cui risultato ha evidenziato diversi problemi.

“Il presidente della commissione, Michele Notarangelo (Pdl) – polemizza Alinovi – ha dichiarato che non ci sarebbero i tempi tecnici per far pervenire la relazione conclusiva in tempo utile ai consiglieri comunali. Qui si sta cercando di insabbiare. In realtà, visto che non c’è accordo tra le forze politiche rappresentate nell’organismo di indagine, le relazioni saranno due: una di maggioranza, l’altra dell’opposizione. Io sostengo quella della maggioranza, che verrà discussa in Consiglio”.

E sugli ex palazzi scolastici torna alla carica anche Stefano Moretti (Azzurro per la libertà), che parla di “responsabilità politica” di Tagliente e di “operazione scellerata che è sotto gli occhi di tutti. Inoltre, mi domando come fino ad oggi questa amministrazione non stia ancora chiedendo i danni all’impresa che ha realizzato i lavori”.

micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su