vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Cimitero: le lapidi rubate sono "uscite" dal cancello

Più informazioni su

VASTO – “Nessun ingresso è stato forzato, perché le lastre sono state fatte passare tra le sbarre del cancello di via dei Conti Ricci”, dice Giuseppe Loschiavo, capitano dei carabinieri di Vasto. I militari indagano sulle lapidi sparite al cimitero: 7 lastre di marmo destinate a chiudere i loculi. Tutto è avvenuto nottetempo, ma lungo una delle strade più trafficate della città. Gli investigatori cercano testimonianze.

Il furto del 19 aprile – Indagano i carabinieri di Vasto sul macabro furto di 7 lapidi dal cimitero di Vasto.

E’ stato il personale ad accorgersi stamani della mancanza di 7 lastre, allertando il 112. “Erano di marmo bianco, senza alcuna scritta”, conferma Giuseppe Loschiavo, capitano della Compagnia di Vasto. “Servivano a chiudere i loculi dell’area cimiteriale di recente costruzione. Si tratta di lapidi realizzate da marmisti di Vasto e Gissi. Non ci sono segni di effrazione agli ingressi del cimitero. Non è escluso che qualcuno sia rimasto nascosto dentro anche dopo l’orario di chiusura”.

I militari hanno avviato le indagini per risalire all’identità dei responsabili.

Più informazioni su