vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Piccoli calciatori al Torneo della solidarietà

Più informazioni su

VASTO – Per tre giorni l’Aragona torna ad essere la culla dello sport vastese, grazie alla settima edizione del Torneo della Solidarietà, un meeting organizzato dalla Virtus San Paolo e che vede come partecipanti molte squadre giovanili (dalla Juniores ai Piccoli Amici) di grandi club del panorama nazionale, come Pescara, Foggia, Ascoli, e Taranto, per citarne alcuni.

L’evento si conclude oggi con le fasi finali.

Allo stadio Aragona si disputano tutte le gare dei gironi dalla categoria Esordienti in giu’, mentre le gare dai Giovanissimi in su si terranno a Montenero.

Ci spiega tutto SimonMichael Del Casale, giovane allenatore della Virtus San Paolo per le categorie Esordienti (1999), Pulcini (2000) e Piccoli Amici (2004).

“E’ davvero un’emozione per me aver contribuito all’organizzazione di questo torneo. Per quanto mi riguarda e’ la prima edizione, in quanto sono allenatore a partire da quest’anno, ma grazie soprattutto a Lucio Rullo mi sono perfettamente calato nel ruolo e ho compreso a pieno l’idea portante di questo avvenimento: incentrare una certa attenzione sul nostro settore giovanile e permettere ai nostri ragazzi di divertirsi e confrontarsi con i loro colleghi di squadre piu’ blasonate, facendo amicizia e solidarizzando.

Le altre squadre hanno tutte grandi club dietro, penso al Pescara, all’Ascoli, al Foggia, che militano in Serie B o in Prima Divisione. Noi purtroppo non abbiamo piu’ la prima squadra cittadina, e troviamo inevitabilmente grosse difficolta’ nell’organizzare questi eventi. Dobbiamo essere impeccabili e fornire alle squadre che ospitiamo il massimo dell’ospitalita’ e della professionalita’, e nonostante tutto credo ci siamo riusciti anche quest’anno. Certo e’ stata dura, abbiamo fatto riunioni per programmare il tutto alla perfezione, l’ultima e’ terminata addirittura a tarda notte! Ma possiamo dirci soddisfatti, basta vedere la gioia dei ragazzi. Grande merito va a Lucio Rullo, noi cerchiamo di fornirgli tutto il nostro appoggio.

E’ un orgoglio essere riusciti anche a riportare lo sport all’Aragona, dopo la triste sparizione della Pro Vasto; abbiamo questo stadio bellissimo, nel cuore della citta’, ed e’ un peccato tenerlo chiuso e vuoto. Se proprio non puo’ esserci una squadra cittadina, quantomeno diamo la possibilita’ ai nostri ragazzi di crescere e divertirsi su questo splendido campo. Spero venga tanta gente a vedere le partite, per ora l’affluenza e’ buona.
D’altronde non c’e’ niente di piu’ bello che vedere ragazzi da tutta Italia e di tutte le eta’ che si confrontano portando sempre alti i valori dello sport, dell’amicizia e della solidarieta’. E’ questo il nostro obiettivo!”.

Più informazioni su