vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

No al petrolio, Vasto affila le armi

Più informazioni su

VASTO – Ambientalisti riuniti ieri pomeriggio nelle sede dell’Arci di Vasto, in corso Plebiscito per organizzare la protesta anti-petrolizzazione. Un “no” a nuove perforazioni esplorative a largo della costa vastese. Il 7 maggio una delegazione di Vasto sarà presente alla manifestazione nazionale, che si svolgerà a Termoli a partire dalle 10 del mattino. “Sarà una protesta contro le trivelle in Adriatico e, in generale, nei mari d’Italia”, annuncia l’Arci.

“Ricordiamo – sottolinea il presidente dell’associazione, Lino Salvatorelli – che la concessione numero 505, rilasciata alla compagnia Petroceltic, si chiama Vasto-Tremiti, il che lascia intendere chiaramente quanto Vasto sia coinvolta e, per questo, dovrebbe essere in prima fila in questa battaglia”. 

Il rischio, fanno notare gli ambientalisti, è di vedere il mare di Vasto e, in particolare, quello antistante la riserva naturale di Punta Aderci, disseminato di pozzi petroliferi. “Come si può conciliare la tutela della natura con la ricerca del petrolio”.

Nei giorni scorsi il vertice a Roma tra il presidente della Provincia di Chieti, Enrico Di Giuseppantonio, e il ministro dell’Ambiente, Stefania Prestigiacomo, che ha assicurato: gli enti locali verranno coinvolti nella conferenza di servizi relativa alla procedura di rilascio delle concessioni a perforare i fondali d’Abruzzo, Molise e Puglia.

micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su