vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Vasto, don Luigi: "Ho concelebrato con Giovanni Paolo II"

Più informazioni su

VASTO – Oggi, primo maggio, Papa Benedetto XVI proclama Beato il suo predecessore, Giovanni Paolo II. Tra i tanti ricordi dei milioni di persone che hanno incontrato il Papa durante il suo lungo Pontificato, abbiamo scelto quelli di don Luigi Vignati, vice parroco di San Giovanni Bosco che, vent’anni fa, incontrò Giovanni Paolo II, il Papa dei giovani, che ha segnato profondamente la storia moderna.

Ci mostra una foto che li ritrae insieme e ci racconta: “Nel 1991 eravamo con un gruppo di giovani del nostro Oratorio a fare un campo scuola a Genzano (Roma). In quel periodo il Papa era a Castelgandolfo e, approfittando del fatto che il parroco di Castelgandolfo è un salesiano, il 4 agosto, insieme a una ventina di educatori più grandi, andammo a fare visita al Pontefice.

La gioia più grande – e qui don Luigi si commuove nel ricordare – fu nel poter concelebrare la Santa Messa insieme al Papa. La cosa fu straordinaria perchè, visto che non era un’occasione ufficiale, non c’erano i tanti sacerdoti che solitamente sono presenti alle Messe con il Papa, ma eravamo solo in 4 sacerdoti oltre al Santo Padre. Insieme a me c’era il mio confratello don Michele Novelli. Fu una funzione intima e di grande emozione.

Anche per i ragazzi che erano con noi fu una giornata memorabile. Giovanni Paolo II aveva lo spirito di Don Bosco. Ha coinvolto milioni di giovani, istituendo le Giornate Mondiali della Gioventù. Si vedeva da come si rivolgeva ai ragazzi quanto amore nutriva per loro. A ripensare oggi, nel giorno della sua beatificazione, di aver condiviso l’Eucarestia con lui, mi si riempie il cuore di gioia”.

Giuseppe Ritucci

Più informazioni su