vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Arianna Tascone vince il Premio Libero Grassi

Più informazioni su

VASTO – Non capita certo a tutti di vincere il primo premio nell’ambito di un concorso nazionale, soprattutto se il concorso è del calibro del Premio Libero Grassi, dedicato all’imprenditore siciliano che ebbe il coraggio di opporsi alle richieste estorsive della mafia e per questo fu vilmente assassinato, il 29 agosto 1991, a Palermo. Ebbene, l’IIS “E. Mattei” di Vasto si è classificato proprio al primo posto nel concorso nazionale antimafia in questione.

Questa strepitosa affermazione è stata resa possibile da Arianna Tascone, alunna della classe 5aB del Liceo Scientifico Tecnologico che, spinta a partecipare al concorso dalla professoressa Rosa Lucia Tiberio, si è aggiudicata il primo premio per la sezione Miglior lettera al caro estorsore. Il suo lavoro ha ottenuto l’unanime plauso della giuria del concorso, sbaragliando la concorrenza proveniente dalle scuole di tutte le regioni d’Italia. La cerimonia di premiazione di Arianna avrà luogo, alla presenza della famiglia Grassi e di tante autorità, il prossimo 26 maggio a Palermo.

Per l’occasione, è stato offerto un viaggio premio a Palermo ad Arianna Tascone e ai suoi compagni di classe. Si tratta di un viaggio alternativo, che intende coniugare il dovere della memoria con l’impegno concreto nella lotta alla mafia: dalle imprese dei Mille al coraggio di Peppino Impastato e di Libero Grassi (dei quali gli studenti del “Mattei” incontreranno i familiari) passando per la strage di Portella della Ginestra. Una breve incursione nel nostro passato, fondamentale per comprendere l’importanza delle straordinarie esperienze che oggi sono rappresentate dalle cooperative che utilizzano a fini sociali i beni confiscati alla mafia e dalle iniziative di contrasto al racket.

Paola Cerella

Più informazioni su