vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Paolo Primavera: "Nelle aziende troppi permessi elettorali"

Più informazioni su

VASTO – Troppi permessi elettorali, Confindustria non ci sta.

“Dopo le operazioni di spoglio relative alle elezioni amministrative e – dice Paolo Primavera – in qualità di Presidente di Confindustria Chieti, riferendomi anche a quanto segnalato in occasione dei due incontri intervenuti con i candidati sindaco dei comuni di Lanciano e Vasto, mi preme, con rammarico, rilevare che vane sono state le nostre istanze relative alla composizione dei seggi elettorali. Solo come dato statistico riferito a un gruppo di 10 nostre associate, fra le quali Denso, Honda, Pilkington e Sevel, rilevo che sono stati nominati circa 900 rappresentanti di lista a fronte di appena 32 presidenti e scrutatori!

Parliamo di competitività del territorio e poi, non per assolvere a un dovere civico quale la funzione di presidente o scrutatore, i clientelismi della politica creano un grave disagio alle aziende con un la spropositata nomina dei rappresentanti di lista che in alcuni casi hanno superato il 10 per cento dell’organico. Partiti e politici dovrebbero esser più attenti a non creare disagi al sistema produttivo senza
gravare direttamente ed indirettamente sulle già magre risorse delle nostre Aziende. Ad ogni tornata elettorale solleviamo il problema ma senza essere degnati della minima attenzione o risposta.

Cosa dobbiamo fare? Forse l’unica possibilità è sollecitare un’azione collettiva del nostro Sistema chiedendo di non remunerare i permessi dei rappresentanti di lista. Ci ascolterà qualcuno per evitare inutili conflitti? A fine maggio abbiamo i ballottaggi e nel mese di giugno i referendum…. cosa ci dobbiamo aspettare?” (Agi)

Più informazioni su