vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Marina, match decisivo a Città Sant'Angelo: cresce l'attesa

Più informazioni su

VASTO – Ormai è conto alla rovescia. Domenica, sul campo di Città Sant’Angelo, il Vasto Marina può scrivere una pagina che nella località balneare rimarrà negli annali del calcio. La squadra che ha raccolto la pesante eredità della Pro Vasto, scomparsa nel 2010 dal professionismo, ha la possibilità di issarsi fino al massimo campionato regionale, quello di Eccellenza.

Nulla a che vedere con i campionati nazionali che fino a un annetto fa erano il pane quotidiano di un calcio vastese tornato in Seconda divisione con lo scudetto della serie D cucito sul petto e naufragato nei debiti della Pro Vasto.

La società del presidente Remo Grassi voleva una stagione da protagonista. Il Vasto Marina ha macinato gioco e risultati. Per lunghi mesi la sua corsa è stata inarrestabile. Poi ha ceduto il primo posto a un Sulmona che in casa non è andato oltre il pareggio contro la squadra di Vecchiotti e al campo sportivo di contrada San Tommaso si è dovuto arrendere senza poter recriminare.

Dopo aver superato 3-2 il Penne nella finale play-off del girone B, si avvicina la finalissima col Capistrello, che davanti è temibile con la coppia De Carolis-Di Gaetano. Due clienti da prendere con le molle per Giuliano e compagni. Ma anche l’attacco del Vasto Marina, con uno Sputore rivelatosi in gran forma, è in grado di far male a qualsiasi avversario. Tutto in una partita. Che vale la promozione.

micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su