vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Forte: "D'Alessandro incoerente"

Più informazioni su

VASTO – “Un articolo che, come i lettori possono notare, sconfessa clamorosamente la nota odierna diffusa da Davide D’Alessandro dal titolo Coerenza”. Dice di averlo trovato Peppino Forte (Pd), “andando a spulciare nel mio, per fortuna, consistente archivio giornalistico, mi sono imbattuto nella lettura di una nota apparsa sulla prima pagina di Polis”, il periodico diretto da D’Alessandro, “dello scorso 30 aprile”. 

Il coordinatore di Alleanza per Vasto “tra le altre cose scriveva testualmente:
…non c’è soltanto Del Prete. Onestà intellettuale impone di precisare che anche Desiati cresce ogni giorno di più. Lo fa, ovviamente, a danno di Mario Della Porta, il candidato inesistente, il corpo estraneo alla città, colui che è stato imposto per non fare emergere nessuno e riconsegnare la città nelle mani di Lapenna. I cittadini hanno capito al volo e stanno facendo crescere, con le loro intenzioni di voto, le liste di Del Prete e Desiati, soprattutto “Alleanza per Vasto”, la prima civica che si è posta l’obiettivo di rilanciare la città, di riavvicinare il cittadino al palazzo comunale, di trovare una sintesi tra senso civico e appartenenza politica. Di fronte a PD e PDL, i due partiti nati morti, il primo confronto televisivo ha dimostrato la preparazione amministrativa di Del Prete, lo spaesamento di Della Porta e il terrore di Lapenna”. Ogni altro commento appare superfluo”, afferma Forte in un comunicato.

Più informazioni su