vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Festa della Repubblica, giorno degli italiani

Più informazioni su

VASTO – Monarchia o Repubblica? Il 2 e 3 del 1946, il popolo italiano fu chiamato a scegliere il suo futuro. Sull’esito del referendum costituzionale circolarono tante voci, fatto sta che l’Italia divenne un Repubblica.

La festa del 2 giugno è stata ripristinata dal presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi, dopo anni in cui non si festeggiava. Ciampi, nel suo settennato, ha ridato forza e vigore ai sentimenti di unità nazionale, ponendo molta attenzione all’Inno di Mameli, al tricolore e proprio a questa festa.

150 anni di unità d’Italia e 65 anni anni di Repubblica. La storia di una nazione che sembra sempre lacerato da divisioni di ogni sorta, ma che poi riesce ad unirsi in un’abbraccio tricolore.

Oggi, a Roma, c’è la tradizionale parata militare, un modo per ricordare chi, ogni giorno, è al lavoro a favore dei cittadini, spesso a rischio della propria persona. Lanciamo un’idea: oggi, quando incontrate un rappresentante delle forze dell’ordine, carabinieri, finanzieri, agenti di polizia, agenti di polizia municipale, salutateli e fategli un augurio speciale per il 2 giugno.

E ricordiamoci sempre, non solo il 17 marzo o il 2 giugno, di essere tutti italiani.

Giuseppe Ritucci

Più informazioni su