vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Rapina al Conad, chiesta scarcerazione per motivi di salute

Più informazioni su

VASTO – Si è dichiarato estraneo ai fatti Corrado Piazzese, arrestato per la seconda volta a seguito della rapina al supermercato Conad di via Alfieri, a Vasto. Il suo avvocato, Angela Pennetta, ha chiesto la scarcerazione o, in subordine, un misura meno restrittiva per motivi di salute.

Il 32enne, originario di Siracusa e residente a Montenero di Bisaccia, è comparso stamani dinanzi al Gip del Tribunale, Anna Rosa Capuozzo.

Piazzese era finito in carcere il 15 aprile scorso insieme a Luca Torricella, 34 anni, di San Salvo, con l’accusa di furto aggravato in concorso. Sarebbero stati loro due, secondo la polizia, a svaligiare il discount nel centro della città. Le immagini della videosorveglianza hanno registrato la scena: due persone, con volto travisato da passamontagna, hanno fatto irruzione nel locale.

Uno di loro ha puntato il coltello contro madre e figlia quattordicenne vicino al banco freschi. Poi, dopo essersi fatto consegnare i 5mila euro contenuti in cassa, sono fuggiti a bordo di una Citroen ZX. E’ dalla targa dell’auto, ricostruita con l’aiuto di alcuni testimoni, che gli investigatori sono risaliti a Torricella, arrestato a distanza di poche ore dal colpo, e successivamente a Piazzese.

Ma il 32enne era stato rilasciato quasi subito. Qualche giorno fa, il secondo arresto eseguito su ordine di custodia cautelare emesso dal giudice per le indagini preliminari. Decisiva sarà la prova del Dna.

La Pennetta, al termine dell’interrogatorio di garanzia, ha chiesto per il suo assistito la remissione in libertà. In alternativa, l’attenuazione della misura cautelare, adducendo motivi di salute. “Il mio cliente – dichiara il legale – ha subito una delicata operazione chirurgica, incompatibile col regime carcerario”. Le condizioni di salute verranno valutate da un perito nominato dal Gip, che si riservato 5 giorni per decidere sull’istanza di scarcerazione.

Più informazioni su