vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Bagnino salva 34enne dall'annegamento

Più informazioni su

CASALBORDINO – Si è sfiorata la tragedia ieri pomeriggio a Casalbordino, dove una donna ha rischiato di annegare vicino a una scogliera artificiale.

La bagnante, S.A., 34 anni, di Vasto, è entrata in acqua per un bagno rinfrescante. Ma ha trovato un improvviso dislivello nei pressi di uno dei pennelli, le barriere frangiflutto perpendicolari alla spiaggia, realizzate per riparare l’arenile dall’erosione. La giovane donna non riusciva più a toccare il fondale coi piedi. Probabile si sia creato anche qualche mulinello in corrispondenza degli scogli. Ha cominciato ad annaspare, dimenandosi in acqua e chiedendo aiuto. Gli altri bagnanti si sono immediatamente messi a urlare.

Il bagnino, C.A., si è portato sul pennello, si è tuffato e ha riportato a riva la trentaquattrenne, accorgendosi “dell’avanzato stato di shock della giovane che riversava acqua e posta in posizione laterale di sicurezza le viene somministrato dell’ossigeno utilizzando il pallone Ambu. Il bagnino ha atteso l’arrivo dell’ambulanza 118, che ha trasportato la donna all’ospedale San Pio da Pietrelcina di Vasto.

Cristian Di Santo, presidente della cooperativa di salvamento La Compagnia del Mare di Pescara, denuncia “la pericolosità di quel tratto di spiaggia libera in quanto, proprio in prossimità del pennello, è presente un dislivello dell’acqua che rende rischiosa la balneazione”.

micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su