vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Giunta, Lapenna assegna le deleghe: Marra ai Lavori pubblici

Più informazioni su

VASTO – Il colpaccio lo mette a segno Rifondazione comunista-Federazione della sinistra. Marco Marra sarà assessore ai Lavori pubblici. Le deleghe sono state comunicate dal sindaco, Luciano Lapenna, nella prima riunione di Giunta, che si è svolta nel pomeriggio in municipio, nella Sala del Gonfalone.

Il comunicato del municipio – Questo il comunicato diramato alle 19,39 dal Comune per ufficializzare le deleghe:

ANTONIO SPADACCINI: Vice Sindaco, Politiche e Servizi Sociali e Politiche dell’immigrazione.
“Compito dell’assessore – ha dichiarato stasera Lapenna – è quello di favorire, entro sei mesi, il superamento dell’Istituzione dei Servizi Sociali. Gestirà un settore tra i più importanti.  Spadaccini avrà anche il compito dell’immigrazione in una città come la nostra che al 31.12.2010 vantava una popolazione straniera residente pari a 2.121 unità. Valore triplicato rispetto al 2003.”

ANNA SURIANI: Cultura, Ambiente, Politiche energetiche, Riserve e aree  protette.
“Una delega nel segno della continuità – ha spiegato il sindaco – dal momento che Anna Suriani proseguirà nella gestione della delega alla Cultura. A lei il compito di seguire da vicino il passaggio alla gestione esterna di Palazzo d’Avalos, prestando particolare attenzione alle biblioteche ed agli archivi storici della nostra città. Così come seguirà il teatro Rossetti, l’Alta scuola Rossettiana, la Scuola civica Musicale. Sempre più attenzione dovrà prestare alle sponsorizzazioni ed ai finanziamenti esterni rispetto a quelli comunali. L’assessore Suriani continuerà ad occuparsi dell’Ambiente, ma le chiedo un salto di qualità per migliorare il nostro arredo urbano. Dovrà dedicare attenzione alla qualità ambientale ed occuparsi del verde.  Continuerà, naturalmente, a dedicare attenzione alle riserve e alle aree protette con impegno a seguire, unitamente al settore Urbanistica, l’approvazione definitiva del Piano Sic e del piano assetto naturalistico dell’area dunale di Vasto Marina. E poi le Politiche energetiche. Grandi risultati abbiamo ottenuto in questi 5 anni in questa direzione, dobbiamo continuare ricercando soprattutto i finanziamenti pubblici e privati per favorire una nuova cultura”, anche nella difesa degli animali.

MARIO OLIVIERI: Commercio e riordino dei mercati. Agricoltura e Artigianato. Politiche per la Sicurezza. Politiche del personale.
“In questi anni l’amministrazione Lapenna ha colto importanti risultati nel settore Commercio, favorendo la crescita e la modernizzazione senza scoraggiare e colpire il piccolo commerciante, riuscendo a dare a Vasto moderni esercizi commerciali della media distribuzione. Altro impegno per Mario Olivieri è nel campo della Sicurezza. E’ bene che un assessore si occupi di porre in essere quelle politiche necessarie a tranquillizzare il cittadino, allarmato soprattutto per la microcriminalità. A lui anche la delega al Personale”.

LINA MARCHESANI: Pubblica Istruzione, Servizi per l’infanzia, Servizi Demografici, Urp.
La Marchesani ha conservato la delega piena alla Pubblica Istruzione.
“Dovrà seguire – spiega Lapenna – tutte le scuole della nostra città, rapportandosi con i plessi scolastico e programmando, nel rispetto dei fondi, a disposizione l’attività degli stessi. L’assessore Marchesani si occuperà anche dei Servizi per l’infanzia e, quindi, dei nostri asili nido: tutti, anche quelli di Vasto Marina. La nostra amministrazione, nel quinquennio passato, ha raddoppiato il numero dei posti in questo tipo di strutture. Infine, riconfermata la delega ai Servizi demografici. Molto è stato fatto in questi anni, moltissimo dobbiamo fare per giungere in tempi brevissimi ad eliminare le file di cittadini all’Anagrafe per il ritiro dei certificati. Ci poniamo l’obiettivo della certificazione online”.

MARCO MARRA: Lavori Pubblici, Informatizzazione e Innovazione, Trasparenza amministrativa, Sussidarietà.
“Mi sento di chiedere un impegno straordinario a Marco, affinché aiuti l’amministrazione tutta ad avere un sistema informatico degno di questo nome. La delega alla Informatizzazione ed alla innovazione è tra quelle più importanti per me e i migliori risultati li coglieremo se saremo bravi in questa direzione per fare di Vasto una città all’avanguardia. All’assessore Marco Marra assegno anche la delega ai Lavori pubblici, raccomandando la partecipazione del Comune ai bandi europei e sovracomunali. In questi anni, il settore Lavori pubblici ha operato solo con i fondi messi a disposizione dall’amministrazione comunale. E’ importane invertire la rotta. Altra delega è quella alla Sussidiarietà: cosa possono fare, insieme al Comune, il cittadino, le associazioni, il volontariato per la città? E’ questa un’altra delle deleghe nuove e mira a favorire la partecipazione alla gestione della cosa pubblica, con progetti, idee, servizi, fondi. Marco Marra, infine, si occuperà di favorire la Trasparenza dell’azione amministrativa e la partecipazione degli stessi alla gestione della cosa pubblica. Concludo chiedendogli di continuare a gestire le Politiche per la pace e diritti umani.”

NICOLA TIBERIO: Patrimonio abitativo pubblico. Politica della Casa, rapporti con l’autorità portuale, Mobilità sostenibile. Delega alla Farmacia Comunale
“L’assessore Nicola Tiberio – afferma il primo cittaino – continuerà ad occuparsi del Patrimonio abitativo pubblico e delle Politiche della casa. Il Comune di Vasto ha assicurato in questi anni l’assegnazione degli immobili di edilizia pubblica nel pieno rispetto delle norme con nuovi bandi: un lavoro che ha rispettato le regole, bisognerà continuare in questa direzione. Questo patrimonio abitativo pubblico va riqualificato e l’assessore Tiberio dovrà prestare attenzione particolare ai bandi regionali e nazionali, così come dobbiamo impegnarci per reperire nuove aree a disposizione per le cooperative, favorendo le giovani coppie e gli anziani. Tra i problemi aperti, vi è la riqualificazione delle aree Ater di Vasto Marina. Altra delega sarà quella della mobilità sostenibile. Scompare la delega ai Trasporti per far posto ad una delega che sempre più si occuperà dell’intero sistema per una mobilità, sempre più intercomunale. Il riordino del sistema trasporti ha bisogno di uno studio approfondito che guarda ai flussi di traffici da e per Vasto capoluogo del comprensorio”.

VINCENZO SPUTORE: Servizi, Patrimonio, Urbanistica e Sport
“All’assessore Vincenzo Sputore chiedo uno sforzo ed un impegno eccezionale. Avrà il compito di seguire i Servizi, il Patrimonio, l’Urbanistica e lo Sport. Con i Servizi si intende: viabilità-strade urbane ed extraurbane- parcheggi- pubbliche illuminazioni – impianti tecnologici – servizi idrici e fognature. Urbanistica- edilizia privata. Sputore dovrà seguire con lo stesso impegno profuso in questi anni da altri assessori la lotta all’abusivismo edilizio, completare le pratiche di condono edilizio, prestare attenzione il centro storico e gli edifici storici; pianificazione territoriale; accordi di programma; progetti europei e con il settore Lavori pubblici lavorare a progetti di finanza. 

Il sindaco ha conservato le deleghe ai Servizi Finanziari,  Bilancio e Turismo. Ed ha subito spiegato il motivo.
“Il primo settore in considerazione delle difficoltà economiche che si incontrano e si incontreranno sempre più grazie ad un federalismo fiscale che stenta a venire. Il turismo per la delicatezza del comparto, bisognoso di attenzione particolare.”
Il Sindaco ha conservato altresì le competenzse su Protezione Civile, Governance delle società partecipate, i Rapporti con gli enti sovracomunali, il censimento 2011, gli Eventi istituzionali, Contratti, gare ed acquisti, tributi nonché il Sistema integrato dei rifiuti.

Più informazioni su