vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

D'Alessandro (ApV): "Uniamo tutte le forze antisinistra"

Più informazioni su

VASTO – Una grande coalizione anti Lapenna. Unire tutte le forze contrarie al centrosinistra in un laboratorio politico che si chiami Insieme. Lo propone Davide D’Alessandro, consigliere comunale di Alleanza per Vasto.

“Ciò che manca – scrive in un comunicato – è il progetto che unisce, che tiene insieme le diversità. I dissidi interni, le ambizioni personali, i risentimenti, hanno imposto lacerazioni, strappi e successive, inevitabili sconfitte. Ma c’è un popolo, non solo di centrodestra, che attende la svolta, non l’arrivo del messia. Attende una nuova classe dirigente, che non cacci quella esperta e matura, ma che sappia prenderne il posto, rilevarne le responsabilità, dando prova di solidità politica e di capacità amministrative. Il togliti tu che mi ci metto io non ha mai fornito esiti positivi. Decide il popolo chi ci deve mettere. Ora è il momento di aprire una seria riflessione. Di più, uno spazio di confronto, anche serrato ma produttivo, un laboratorio dove mettere insieme idee e non tessere, energie e non rancori, risorse e non risentimenti, intelligenze e non piccinerie. Spazio di formazione per costruire, da oggi, la politica di domani, le donne e gli uomini di domani, le vittorie di domani. Chiamiamolo Insieme”.

D’Alessandro lancia il primo appuntamento: “In un giorno di luglio – annuncia – inviterò a convegno tutti coloro che il 29 e 30 maggio si sono opposti a Lapenna: dal Nuovo Polo al Pdl, passando per Udc, Rialzati Abruzzo, Vasto Giovani, Progetto per Vasto e Unione Italiana. Ci sono le forze per costruire una nuova politica”.

Raccoglie l’appello Vincenzo Bassi, coordinatore per l’Abruzzo del movimento Unione Italiana, che ha sostenuto alle elezioni comunali Massimo Desiati: “Se il laboratorio politico servirà al centrodestra per ritrovarsi, se il laboratorio politico servirà a una nuova generazione a diventare classe dirigente, se il laboratorio politico servirà a Vasto per garantirsi un alternativa di governo credibile, determinata e affidabile, allora ben venga il laboratorio politico, ben venga la proposta di Davide D’alessandro.
Infatti – commenta Bassi – Unione italiana è sempre stata convinta che non ci sarà futuro per il centro destra senza un percorso virtuoso, unitario e ricco di contenuti”.

micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su