vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

San Salvo: non passa il bilancio, si apre la crisi in Comune

Più informazioni su

SAN SALVO – Si apre la crisi al Comune di San Salvo, dove il oggi non è stato approvato il bilancio mdi previsione.

Decisivo il voto di tre dissidenti: Alfonso Di Toro e Giuseppe Roberti si sono astenuti, mentre Rolando Cinalli, dopo un intervento fortemente polemico, ha votato contro. In aula è finita 9-9.

Ora il prefetto potrebbe dare al Comune 20 giorni di proroga. Ma non è sicuro. E anche nel caso in cui i tempi dovessero allungarsi, sarebbe comunque difficile per il centrosinistra trovare la quadra per evitare la nomina di un commissario prefettizio e il ritorno alle urne.

Duro il discorso di Cinalli: “Dall’esclusione di Di Lallo dalla Giunta,  dopo gli attacchi dell’Italia dei valori dove ora lui stesso è confluito, nessun rappresentante dei Democratici di San Salvo lo ha sostituito” nella squadra di governo della città. Sabato 25 giugno è stata convocata una riunione di maggioranza. Dopo anni, anche Sinistra ecologia è libertà è stata convocata. Noi no. Il gruppo dei Democratici per San Salvo non voterà a favore. Ognuno deciderà secondo coscienza”. Di Toro si astiene, Cinalli vota contro.

“Vado a casa con dignità”, ha detto Marchese in Consiglio dopo il voto in cui la maggioranza si è sfaldata. “Non mi faccio ricattare da nessuno. Non l’ho fatto né quando mi si è chiesto di cacciare qualcuno, né quando mi è stato chiesto di inserire qualcun altro. Non ho mai tagliato le teste di nessuno. Vado a casa. Ma ci vado con dignità”.

Più informazioni su