vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Allagamenti e reti colabrodo, approvato il bilancio della Sasi

Più informazioni su

VASTO – Via libera al bilancio della Sasi. Ma per sbloccare definitivamente i fondi destinati a rifare le tubature colabrodo di Vasto bisognerà aspettare l’approvazione del piano delle opere pubbliche dell’Ato, l’ente che governa il ciclo idrico in provincia di Chieti.

Ieri pomeriggio l’assemblea dei sindaci ha approvato il bilancio della Sasi, società che gestisce le reti idriche e fognarie in 92 comuni: 37 voti favorevoli, 9 contrari e un astenuto.

“Adesso bisogna approvare il piano delle opere pubbliche dell’Ato”, dice Luciano Lapenna, sindaco di Vasto.

Il piano è fondamentale per realizzare i lavori indispensabili nel Chietino. Le reti ridotte peggio sono proprio quelle di Vasto, dove sulla riviera manca ancora il raddoppio delle condotte di scolo per separare le acque bianche da quelle nere. Mentre nella città alta le tubature continuano a cedere, come accaduto pochi giorni fa in due punti centrali della circolazione urbana: in piazza Verdi e in corso Garibaldi. Mettere le toppe ormai non basta più. Per i soli interventi urgenti, il Comune ha chiesto alla Sasi investimenti per oltre 4 milioni di euro. Per il rifacimento dell’intera rete urbana servirebbero, invece, 20 milioni.

“Alla società  – racconta Lapenna – ho inviato un’altra lettera per sollecitare l’avvio di lavori non più differibili”.

micheledannunzio@vastoweb.com

 

Più informazioni su