vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Oreste Menna (Cna): "Puntare su musica di qualità e servizi"

Più informazioni su

VASTO – Musica di qualità nel centro storico per evitare il muro contro muro tra chi vuole dormire e gli amanti della movida. E poi l’unica formula vincente è offrire servizi ai turisti, “tutto l’anno, anche di domenica e nei festivi, quando in ogni settore, dal bar all’officina meccanica, si dovrebbe garantire assistenza a chi viene da fuori. Una località balneare deve essere capace di assicurare accoglienza costante”, afferma Oreste Menna, responsabile regionale della Cna, confederazione nazionale artigiani.

Com’è andato il mese di giugno nel centro di Vasto?

“Rispetto allo scorso anno, si registra un calo del fatturato pari al 20%. Questo dato va letto alla luce della crisi generalizzata: le famiglie hanno meno soldi e, dunque, spendono meno, soprattutto per ciò che non è indispensabile, come la consumazione al bar. Ma è chiaro che influiscono anche altri fattori. Fino allo scorso anno, erano state programmate per tempo alcune cose: eventi che hanno contribuito alla tenuta economica e occupazionale delle attività commerciali e turistiche. Il cartellone delle manifestazioni andava allestito nei mesi scorsi, indipendentemente dalle elezioni e dal risultato elettorale.

Non chiediamo alla politica di investire su di noi, ma almeno di non ostacolarci”.

In che senso?

“Un eventuale stop alla musica fissato alle 24 danneggerebbe la categoria. Credo, invece, che si debba distinguere tra generi musicali: nella città antica dovrebbe essere consentito di fare musica di qualità fino alle 2 di notte. Credo che la proposta di spegnere a mezzanotte sia un’uscita provocatoria del sindaco Lapenna. Ci sono responsabilità associative delle organizzazioni sindacali di categoria. Si deve andare a un incontro e a un confronto. Nei periodi di crisi si investe su attività e manifestazioni per evitare la riduzione dei livelli occupazionali. L’organizzazione tocca alla politica”.

Michele D’AnnunzioGiuseppe Ritucci

 

Più informazioni su