vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Funerale di Gaspari, cattedrale di Chieti gremita

Più informazioni su

CHIETI – “Era un uomo amato da tutti, anche da chi non era di estrazione politica democristiana”. Così Pier Ferdinando Casini, leader dell’Udc, ricorda Remo Gaspari nei funerali dell’ex leader della Dc abruzzese, che si sono svolti stamani a Chieti, nella cattedrale di San Giustino. 

Casini è entrato in chiesa insieme al leader nazionale della Cisl, Raffaele Bonanni, abruzzese di Bomba.

Presenti molti politici, tra cui il ministro per l’Attuazione del programma, Gianfranco Rotondi, i parlamentari Marini, Catone e Colombo, il governatore dell’Abruzzo, Gianni Chiodi, e il presidente della Provincia di Chieti, Enrico Di Giuseppantonio. 

Tra i fedelissimi gaspariani, non potevano mancare Anna Nenna D’Antonio, Romeo Ricciuti e un commosso Germano De Cinque.

Da Vasto, oltre al sindaco, Luciano Lapenna, sono giunti per l’ultimo saluto anche il presidente del Consiglio comunale, Peppino Forte, il consigliere Luigi Marcello e gli ex amministratori comunali Nicola Soria e Nico Sallese.

La mattinata – Una folla strabocchevole ha tributato, nella cattedrale di San Giustino a Chieti, l’ultimo saluto a Remo Gaspari. In fascia tricolore i sindaci dei 104 Comuni della Provincia di Chieti. Presenti le autorità politiche e istituzionali regionali e provinciali.

La cassa con le spoglie del 16 volte ministro è stata coperta con una bandiera recante lo Scudo crociato, simbolo della Democrazia cristiana, che lui contribuì a fondare e della quale è stato leader regionale per decenni ed esponente di punta a livello nazionale.

Fuori dalla chiesa il picchetto d’onore delle forze militari. Corone di fiori e gonfaloni hanno accompagnato l’ingresso del corteo funebre a San Giustino. Celebra il funerale l’arcivescovo di Chieti-Vasto, Bruno Forte.

A Vasto per oggi è stato indetto il lutto cittadino.

Giuseppe Ritucci – giusepperitucci@yahoo.it

Più informazioni su