vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Sesta edizione del Supernova Festival

Più informazioni su

SAN SALVO – Un mese di buona musica per l’estate di San Salvo, tra il Beat Cafè e il Barkabar si alterneranno 8 band tra le migliori in circolazione. La rassegna completamente gratuita, oramai un punto di riferimento consolidato  tra l’Abruzzo e il Molise, è contraddistinta da una programmazione musicale di qualità  senza limiti geografici o di genere musicale. Una manifestazione che si è conquistata sul campo rispetto e credibilità tra gli appassionati e gli addetti ai lavori e che è seguita da un numeroso e fedele pubblico. Programma diviso equamente tra artisti italiani e internazionali con musicisti che quest’anno provengono da Argentina, Usa, Finlandia e Israele.

Si va da un’istituzione della musica rock americana come Dan Stuart ai Calibro 35, che declinano in stile tutto italiano il funky, richiestissimi per colonne sonore in Italia e oltreoceano, per continuare con il power pop battistiano potente oltreché melodico dei Lombroso o il suono stravagante dei Mutants che riescono incredibilmente e con ottimi risultati a far convivere l’afro beat con il garage rock.

Primo appuntamento sabato 23 luglio alle ore 22 con Captain Tifus.

Programma e schede gruppi

Sabato 23.7 – Barkabar
CAPTAIN TIFUS (Argentina)
funk, rock
Inaugurazione con il suono frizzante e colorato dei Captain Tifus. La band argentina suona un funk rock meticcio, energico e pieno di passione, dal grande impatto scenico. Il loro primo disco è stato pubblicato dalla Emi ed è stato incensato da Rolling Stone. Primo tour europeo.

Martedì 26.7 – Beat Cafè
SURFER JOE & HIS BOSS COMBO
surf, r’n’r
Surf strumentale coinvolgente che ha come punto di riferimento il mitico Dick Dale. A guidare la ciurma il mastermind  Surfer Joe, riconosciuto come uno dei più autorevoli e competenti personaggi della scena surf sia in Europa che in Usa. Chitarre riverberate e ritmi ballabili: la migliore musica da ascoltare d’estate vicino al mare.

Sabato 30.7 – Beat Cafè
DAN STUART (USA) + SACRI CUORI
rock, desert 
Già leader dei Green on Red, la mitica band americana che assieme ai Dream Syndicate ha riconfigurato i canoni estetici del rock negli anni ottanta inventando ciò che è rimasto agli annali della musica con il nome di Paisley Underground. Un suono e una poetica ancora attuali.

Sarà accompagnato dai Sacri Cuori, la band guidata dal talentuoso chitarrista Antonio Gramentieri e dal formidabile percussionista Diego Sapignoli.

Martedì 02.8 – Barkabar
LOMBROSO
power pop
Power duo dal live set travolgente formato da Dario Ciffo (ex violinista degli Afterhours che vanta numerose collaborazioni con artisti internazionali tra cui David Byrne) e Ago Nascimbeni. La loro musica attinge agli anni sessanta e settanta ed è caratterizzata da un’attenzione particolare alla melodia e a una ritmicità incalzante. Concerto che si preannuncia incendiario.

Venerdì 05.8 – Barkabar
CALIBRO 35
funky, prog 
Super gruppo milanese devoto al cinema poliziottesco anni ’70. I Calibro 35 ne riporta in vita le colonne sonore riproponendo e attualizzando quelle meravigliose atmosfere musicali: brani di Bacalov, Umiliani, Morricone, Micalizzi si affiancano a tracce originali di chiara impronta vintage.

Dal vivo grande presenza e perizia tecnica sopraffina. Imperdibili.

Domenica 07.8 – Beat Cafè
GENTLEMEN’S AGREEMENT
samba, mariachi
Sono una delle rivelazioni più interessanti dell’attuale panorama indipendente italiano. Ispirati da Beck, Gomez, Calexico, Caetano Veloso e Ennio Morricone, hanno impugnato ukulele, tres cubano e una valanga di strumenti brasiliani come surdo, caixa, tambourim, pandeiro, agogo, chocalho e repinique confezionando un disco memorabile. Ibrido tra swing, musica partenopea, ritmi tipici del Sudamerica (dai Caraibi al Brasile) e mariachi.

Venerdì 12.8 – Barkabar
THE MUTANTS (Finlandia)
afro beat, garage
Attitudine da party, concerti che sono vere e proprie feste vintage e postmoderne. La Scandinavia non smette di sorprenderci con questa bizzarra band difficile da catalogare in una categoria musicale. Combinano in modo impeccabile afro-beat, funk, surf, soul e garage.

Sabato 20.8 – Beat Cafè
ILHAAM PROJECT (Israele/Libano)
folk, world
Gli Ilhaam Project sono Omri e Nina, due trovatori dell’era moderna. Incontratisi al circo per la pace tra Palestina e Israele viaggiano a lungo assorbendo linguaggi, sonorità e danze di luoghi e popoli dalle culture più diverse. Il loro spettacolo è una miscela di poesia e melodia, musica e teatro, con intermezzi comici e danzanti in cui a prevalere è la dimensione della ricerca e del sincretismo. Ilhaâm Project è un viaggio intimo e poetico da vivere e condividere.

Direzione artistica: Alessio Marianacci

Organizzazione: Sideshow in collaborazione con Dubeat e Nu World Events

Ingresso gratuito per tutte le serate

Inizio concerti ore 22

In caso di pioggia tutti i concerti si terranno al Beat Cafè

 

Più informazioni su