vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Tiziana Magnacca disposta a candidarsi sindaco

Più informazioni su

SAN SALVO – Tiziana Magnacca non dice di no. E’ disponibile a candidarsi sindaco di San Salvo, se le forze politiche glielo chiederanno. Il sindaco, Gabriele Marchese, ha ritirato le dimissioni, ma il centrosinistra è alla ricerca di una difficile quadratura del cerchio. L’esito delle trattative non è scontato.

“Quello di Marchese è un tirare a campare. Le dimissioni date e poi ritirate in quel modo, senza un accordo con le forze politiche del centrosinistra, hanno messo in ridicolo l’intera città”, attacca a testa bassa il consigliere comunale di centrodestra, secondo cui “non ci sono prospettive, né per una Giunta politica, né per un esecutivo tecnico. Siamo al 26 luglio,  non abbiamo ancora un bilancio e rischiamo un altro mese e mezzo di stop.

Marchese continua a fare del male alla città”, polemizza l’esponente dell’opposizione, che annuncia: “Noi siamo 8, il numero sufficiente per chiedere la convocazione del Consiglio comunale. Stiamo valutando anche l’opportunità di presentare una mozione di sfiducia”.
Che si torni alle urne nel giro di qualche mese, oppure alla scadenza naturale del quinquennio, prevista per la primavera 2012, Magnacca è in corsa per la candidatura a sindaco.
Non si nasconde: “Sono a disposizione di questo gruppo. Se mi verrà chiesto di guidare la coalizione, valuterò.

Ma tutto va fatto senza fughe in avanti. A scegliere deve essere questo gruppo che, allargato, ha le capacità per vincere e governare. Ampliare la coalizione vuol dire aprirsi al dialogo con il centro, con il gruppo di Di Toro e tutte le forze alternative al Partito democratico e all’estrema sinistra”.        

micheledannunzio@vastoweb.com       

Più informazioni su