vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Oggi alle 18.30 primo incontro pubblico di "Vasto Giovani"

Più informazioni su

VASTO – Oggi, alle ore 18.30, presso la biblioteca comunale R. Mattioli, avrà luogo il primo incontro organizzato dall’associazione  VASTO GIOVANI dal titolo Politica 2.0 – Partecipare ed interagire su internet.   Relatori saranno il professor Stefano Epifani (Università degli studi di Roma La Sapienza, il professor Antonello Canzano (Università degli Studi D’Annunzio Chieti Pescara), Alessandro Tucci e Francesco Malatesta (Vasto Giovani).  

Al centro del convegno un’analisi sui cambiamenti della politica, sulle nuove forme di comunicazione e di partecipazione nell’era dei social network.

Il documento – “Con la speranza e il buonumore di chi è pronto a costruire qualcosa di grande, nasce l’associazione Vasto Giovani”, annunciano i promotori. “Vogliamo che la nostra città torni ad essere interessante, cosciente delle proprie potenzialità, capace di guardare con ottimismo al proprio avvenire.    Siamo convinti che sia la politica a doversi mettere a servizio di questo cambiamento così indispensabile.   Il nostro è un gruppo di ragazze e ragazzi  appassionati di politica, di bella politica, e da qui parte il nostro impegno:  contribuire, secondo l’esperienza gli interessi le abilità di ciascuno di noi, al rinnovamento profondo della nostra città. Vasto Giovani ha come riferimento culturale la grande area di centrodestra. Ma sia chiaro: l’indipendenza sarà il tratto fondamentale della nostra associazione. Le idee e le iniziative che esprimeremo saranno solo e soltanto le nostre.  
Non saremo degli sterili rottamatori. Non chiediamo che i maggiori si facciano da parte, lasciandoci il posto. Noi quello spazio siamo pronti a conquistarcelo, con la forza delle nostre idee e del nostro impegno. Vogliamo essere il lievito del cambiamento per la nostra parte politica. Abbiamo in mente una destra moderna, senza complessi, interessante, aperta al merito. Siamo aperti a tutti i ragazzi che abbiano voglia di esprimersi, di dare il loro contributo nel disegnare la Vasto di domani.
È giunta l’ora di partecipare”.

 

Più informazioni su