vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Stasera concerto di Fabrizio Poggi & Chicken Mambo

Più informazioni su

VASTO – Continua la Rassegna musicale di Via Adriatica, organizzata dall’associazione il Cineocchio del vulcanico Ivo Menna.

Questa sera, alle 21.30, nella suggestiva cornice dell’arco di San Pietro, va di scena il concerto di Fabrizio Poggi & Chicken Mambo.

Biografia
Fabrizio Poggi è da vent’anni il leader degli ormai “leggendari” Chicken Mambo con i quali ha registrato 13 dischi di cui tre incisi negli Stati Uniti. Cantante e armonicista, è apprezzato anche oltreoceano dove si è esibito spesso in concerto suonando persino all’House of Blues di New Orleans e alla televisione americana per un pubblico di oltre 4 milioni di spettatori. Particolarmente emozionante il suo tour a Memphis e in Mississippi dove ha tenuto ben quindici concerti suonando nei leggendari locali dove il blues è nato. Intensissima la sua attività live che lo ha portato ad esibirsi nei più prestigiosi festival blues italiani e a conquistarsi la stima di grandi artisti come James Cotton, Charlie Musselwhite, Robert Plant dei Led Zeppelin, Billy Cobham, e di Sonny Payne (ospite nel disco “The breath of soul”) il leggendario conduttore del King Biscuit Time la più celebre trasmissione radio blues degli States. Musicista dotato di grande passionalità, semplicità e spontaneità Fabrizio riesce sempre a raccogliere emozionanti consensi di pubblico grazie alla sua innata capacità di instaurare un rapporto immediato tra palco e platea.

I suoi emozionanti lavori discografici recensiti positivamente dalle maggiori riviste nazionali e internazionali trasmettono tutto il suo grande amore per l’armonica a bocca e tutta la sua bruciante passione per l’altra musica americana. Il suo cd “Spirit & Freedom” registrato come altri lavori in gran parte negli States, si avvale di molti ospiti, alcuni davvero prestigiosi.

Numerossimi gli artisti con i quali ha suonato sia dal vivo che su disco tra i quali vanno assolutamente ricordati: i già citati Blind Boys of Alabama e Garth Hudson (ospiti nel disco “Mercy” e “Spirit & Freedom”), Willie Nelson, Willy DeVille, Richard Thompson, Zachary Richard (ospite nel disco “Heroes & Friends”), Jerry Jeff Walker (ospite nel disco “Nuther World”), Eddie Bo, Guy Davis (con cui Fabrizio ha suonato spesso in tour), Rob Paparozzi (ospite nel disco “Mercy”), Otis Taylor, Eric Bibb (ospite nel disco “Spirit & Freedom”), Bob Brozman, Mitch Woods, Seth Walker (ospite nel disco “Mercy”), Brendan Power, Steve Baker, Ponty Bone (ospite nel disco “Mercy), Billy Gregory (ospite nel disco “Heroes & Friends”), i Groundogs, Marva Wright, Willie Jaye, Marcia Ball, Jimmy La Fave (ospite nel disco “Nuther World”), John Tropea (Van Morrison), Tom Russell, Eric Andersen, Mike Blakely (ospite nel disco “Nuther World”) e …(la lista è davvero lunga).

E’ stato più volte ospite in concerto della mitica Original Blues Brothers Band con la quale ha suonato la leggendaria “Sweet Home Chicago” di Robert Johnson al fianco di Steve Cropper e Lou Marini. La sua inconfondibile armonica si può ascoltare anche dalle radio degli States e in tante sigle e programmi televisivi italiani nonché in parecchie incisioni per artisti nostrani tra i quali spicca senz’altro la figura di Enrico Ruggeri, Eugenio Finardi, Gang, Luigi De Gregori, e tanti altri. E’ stato spesso ospite di trasmissioni radiofoniche e televisive sui canali Rai e Mediaset.

Più informazioni su