vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Pantaloni corti in Consiglio, scontro D'Alessandro-Moretti

Più informazioni su

VASTO – Vietato entrare nell’aula del Consiglio comunale in pantaloncini. Le regole di decoro riguardanti l’aula Vennitti diventano motivo di aspro litigio politico a Vasto, dove è scontro tra Davide D’Alessandro, consigliere comunale di Alleanza per Vasto, e Stefano Moretti, responsabile dell’associazione Azzurro per la libertà.

“Ho trovato assolutamente ineccepibile – commenta D’Alessandro – la decisione di Giuseppe Forte, presidente del Consiglio, di far allontanare, dal settore riservato al pubblico, alcune persone che indossavano pantaloni corti o fino al ginocchio che dir si voglia. L’aula Vennitti non è uno stabilimento balneare. Se poi una delle persone allontanate, dichiara testualmente: Vuol dire che la prossima volta riempirò dei recipienti di liquami e li scaricherò sui banchi dove siede la giunta municipale come segno di protesta contro questa amministrazione, non c’è nessuna possibilità né di giustificazione, né di ascolto”.

Stizzita la replica di Moretti: “Vuol dire che la prossima volta invece di chiamare i carabinieri” per gli scarichi a mare, “invece di presentare denunce e pretendere il divieto di balneazione, invece di stare, insieme con cittadini vastesi e turisti,  in spiaggia fino alle 21 per aspettare la fine dei rilievi, invece di recarmi in Procura, indossero’ giacca e cravatta e starò seduto ai tavolini di qualche bar insieme con Davide D’Alessandro a consumare un aperitivo”.

Più informazioni su