vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Scarichi abusivi: i controlli. Lapenna: "Chi sbaglia paga"

Più informazioni su

VASTO – Gli scarichi abusivi a Vasto non sono solo quelli che hanno riversato liquami dentro Fosso Marino e nell’altro scolo che sfocia sulla spiaggia di Vasto Marina.
Sono tanti.

Lo rivela l’accertamento tecnico preventivo promosso dal Comune di Vasto in Tribunale: è un procedimento giudiziario che ha lo scopo di verificare lo stato dei luoghi, elemento fondamentale per individuare cause e responsabilità degli sversamenti di liquami che hanno tolto il sonno ad operatori turistici e amministratori comunali, producendo effetti nefasti in una città che da anni vanta due riserve naturali (Punta Aderci e Dune di Vasto Marina): tre divieti di balneazione firmati  in un mese e mezzo dal primo cittadino, due dei quali a Ferragosto.

Oggi, al netto delle ordinanze che vanno e di quelle che vengono, l’interdizione rimane solo nei 50 metri circostanti Fosso Marino.

A monte del quale ieri è stata trovata una falla da cui è fuoriuscita (chissà da quanti giorni) acqua in quantità. “Sono acque bianche”, afferma l’assessore comunale Mario Olivieri: “L’effetto sporcizia potrebbe essere stato prodotto dal dilavamento del canale e delle condutture prodotto da un flusso  superiore alla media estiva, causato proprio da quella falla che la solerzia di un cittadino mi ha consentito di segnalare ai tecnici”. La sporciazia sedimentata nelle tubature potrebbe aver prodotto odori nauseabondi e colori inguardabili.

Il sindaco, Luciano Lapenna, ha compiuto ieri mattina  un sopralluogo insieme a Olivieri e al dirigente del settore Servizi del municipio, Ignazio Rullo. La condotta lesionata si trova alcune centinaia di metri più a monte rispetto alla foce di Fosso Marino.

“E’ importante – commenta Lapenna – aver scoperto il guasto nel sistema idrico. Per fronteggiare questa situazione il Comune collaborerà con la Sasi”, la società che gestisce reti idriche e fognarie, “e col Consorzio di bonifica. Stiamo eseguendo una ricerca degli scarichi abusivi sul territorio comunale. Non solo a Vasto Marina. Ce ne sono altri. L’accertamento tecnico preventivo serve a scoprire proprio questo. E’ giusto che chi ha sbagliato paghi”.

Michele D’Annunzio – micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su